Terza vittoria in cinque partite anche per il Novazzano che insieme a Locarno e Taverne ha approfittato del clamoroso stop inflitto dall’Eschenbach al Goldau per sistemarsi a due sole lunghezze dalla capolista. La squadra di Damiano Meroni ha vinto al Gerbihof dove l’Ibach ha conosciuto un’altra cocente delusione dopo il pesante cappotto di Lugano della scorsa settimana. Una vittoria griffata Matteo Cipolletti che si conferma giocatore ancora in grado di fare la differenza quando libero da problemi fisici. Al 100%, l’ex bomber di Mendrisio e Vedeggio è ancora oggi uno dei migliori attaccanti di questa categoria.

Il Novazzano si è imposto per 4-3, ma il risultato è ancora una volta poco sincero così come lo sono stati il risicato 1-0 della partita con l’Hergiswil e lo 0-0 con il Sarnen.

Squadra che riesce sempre a fare la partita, il Novazzano ha un po’ peccato di presunzione dopo essersi trovato in vantaggio per 3-0 (18′ Martinelli, 42′ Franchina, 46′ Cipolletti) e successivamente sul 4-1 ad un quarto d’ora dal termine dopo la seconda rete del numero 11.

La squadra di Pallas è tornata nella partita sul finale grazie alla doppietta del difensore Philipp Annen, ma Marcionelli e compagni non si sono fatti intimorire dal clima diventato inaspettatamente rovente.

Sabato prossimo, la squadra di Meroni sarà attesa dal secondo derby stagionale: dopo quello perso di misura a Taverne, il Novazzano giocherà a Cornaredo contro la U21 del Lugano e molto dipenderà da quali e quanti giocatori della prima squadra bianconera saranno a disposizione di Mister Cocimano.

Seguici e metti mi piace qui:
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS