TAVERNE – Il vecchio detto che dice: “chi sbaglia paga e i cocci sono suoi”, è sempre valevole. Oggi a Taverne c’è stato lo show delle occasioni sbagliate. La simpatica formazione lucernese è scesa al Comunale per limitare i danni e portare a casa almeno un punto: ne ha portati a casa ben tre, con la compiacenza dei locali. I gialloneri – neri dopo alcune occasioni mancate – passano in vantaggio al 41′ con Buscarini che finalizza un’ ottima azione. Si val riposo sull’ 1-0 e la ripresa inizia con una colossale occasione di Blattner che a porta quasi vuota spara a lato. Goal sbagliato, goal subito e su uno svarione della difesa, Wagner indisturbato pareggia. Ma non è finita e al 70′ su atterramento di Santillo, Mele calcia malamente a lato il rigore concesso giustamente dall’arbitro Schmid. E al 79′ la frittata finale con Wiederkehr che traduce in rete la seconda occasione degli ospiti.

” Vi avevo detto che avrei risposto alla vostra domanda dopo la partita di oggi. Da che parte della classifica ci saremmo trovati ? Evidentemente di qua: peccato che questa squadra non abbia le palle per vincere. Al momento buono questi ragazzi non hanno la grinta necessaria per portare a casa il risultato”.

Come sempre sincero e sintetico il Presidentissimo Burà al termine dell’incontro. Ottimo il campionato esterno degli ospiti che con quelli di oggi hanno conquistato 24 punti in 11 partite.

AC Taverne – FC Perlen-Buchrain 1-2 (1-0)

AC Taverne: Fera, Buscarini, Regusci, Berisha L., Tamagni, Forzano (Santillo), Pallone, Mele, Skoric, Blattner (Spini), Lamanna. All. Borsieri.

Reti: 41′ Buscarini 1:0, 57′ Wagner 1:1, 79′ Wiederkehr 1:2

Arbitro: Signor Sandro Schmid

Seguici e metti mi piace qui:
LinkedIn
Whatsapp
RSS
Seguici via Email
YouTube