Quando le cose non vogliono girare, il calcio è uno degli sport più difficili per farle cambiare. Ne sa qualcosa anche il Novazzano che dopo tre sconfitte consecutive aveva già assaporato i tre punti al cospetto della matricola Altdorf. Sotto 3-0 a poco meno di una trentina di minuti dal fischio finale, la squadra di Somoza si è mangiata il proprio avversario finendo per pareggiare addirittura nell’arco di un quarto d’ora.

Se la doppietta di capitan Franchina (Foto CHalcio) aveva illuso i gialloblu, quella del sorvegliato speciale Mavembo Calderon ha zittito il Comunale di Morbio Inferiore. Un vero peccato per la squadra di Damiano Meroni che senza l’incidente avrebbe fatto parte del poker di squadre a quota 19 alle spalle di Goldau e Sarnen. Sabato prossimo, trasferta ad Hochdorf contro la cenerentola del torneo.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS