La trasferta alla Pineta di Maggia non ha permesso al Rapid di invertire il trend negativo lontano da casa. Imbattuta sul sintetico di Cornaredo – unica insieme a Castello, Arbedo e Paradiso a non aver perso di fronte al proprio pubblico – la squadra di Shala non sembra aver trovato la ricetta giusta per essere meno vulnerabile fuori dal centro sportivo luganese.

Domenica mattina sarà la volta del derby con il Vedeggio, squadra che in trasferta ha viaggiato con una vittoria, un pareggio ed una sconfitta. La differenza reti del Rapid fa emergere il dato della difesa più battuta del torneo, ma 17 delle 22 reti sono state incassate on the road.

La prossima occasione per cercare di fare punti anche in trasferta sarà quella del 21 ottobre a Rancate, quando il Rapid sarà ospite del Castello: squadra – quella dell’ex Copelli – ben altro che disposta ad ulteriori regali alle proprie avversarie.

Seguici e metti mi piace qui:
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS