Persa un’occasione, eccone un’altra. La corsa alla promozione del Rapid Lugano di Omar Copelli si è rallentata settimana scorsa, quando i biancoblù sono stati sconfitti dal Maroggia per 0:2. La prima sconfitta in campionato dei luganesi ha coinciso con il primo match ball sprecato per la promozione, ma questa sera si presenta già l’occasione per il pronto riscatto.

A Cornaredo sbarca il Canobbio di Tomasini, in piena corsa per salvarsi e intenzionato a ferire la capolista come fatto dai rivali gialloneri soltanto pochi giorni fa.

La sfida d’andata tra Rapid Lugano e Canobbio è terminata 0:8 per la compagine di Copelli.