Altro derby Locarnese quello che va in scena al San Fedele di Verscio dove si affrontano la rappresentativa di casa e il Brissago di mister Bellanca.
Entrambe le compagini vengono da una sconfitta, hanno bisogno di punti per migliorare la propria classifica e l’occasione è quindi ghiotta per mettere ancora più in difficoltà gli avversari.

Il Brissago si presenta con il suo solito 4-3-3 dove il trio di centrocampo De Bernardi – Donati – Uboldi è chiamato a far girare la squadra e ad innescare gli esterni d’attacco con dei tagli alle spalle dei terzini avversari.
Il Verscio schiera invece un classico 4-4-2 con Krstic in mezzo al campo al suo debutto da titolare, affiancato da David Baumeler.

I primi 15 minuti sono tutti di marca ospite, gli uomini di Bellanca corrono molto di più e soprattutto riescono a trovare con insistenza il lancio sulla sinistra dove uno a turno tra Quaglia e Cadloni si facevano trovare pronti per imbastire un azione pericolosa in area. I biancorossi, oggi in completo da trasferta blu, però non riescono a concretizzare anche perché i difensori gialloneri non badano molto al sottile e se c’é da allontanare il pallone con una classica spazzata lo fanno.

Per il resto del primo tempo non succede granché, gli ospiti provano ancora con dei lanci a scavalcare la difesa a cercare di innescare i loro attaccanti ma senza successo, mentre il Verscio dopo i primi minuti di affanno si mette in ordine e inizia a giocare la palla cercando con insistenza Minini sulla sinistra che sistematicamente riesce a mettere in difficoltà il suo marcatore Santaguida, e cercando di giocare di sponda con Haugaard e Poncini che fanno un gran movimento senza palla.
L’occasione migliore del primo tempo capita a Minini che ben servito al centro dell’area da Haugaard dopo una serie di dribbling in seguito ad un pallone recuperato, tira il pallone addosso all’ottimo Nappi che in uscita è molto bravo a coprire lo specchio della porta.

Nel secondo tempo la sinfonia cambia, i padroni di casa entrano in campo con un altro piglio e subito si rendono pericolosi con un’azione sulla sinistra. Ed è sempre da quel lato che arrivano le occasioni più pericolose come l’azione del gol al 53′ minuto. David Baumeler si invola dopo uno scambio con con un compagno e mette al centro un ottimo traversone che supera sia Poncini che Haugaard ma sul quale si lancia in tuffo Grassi che di testa insacca alle spalle dell’incolpevole Nappi. 2° gol stagionale per l’infaticabile centrocampista.

Il gol subìto sveglia il Brissago dal torpore che si butta in avanti a capofitto rischiando di prendere gol in un contropiede ben orchestrato da Krstic’ che però Poncini spreca malamente a tu per tu con il portiere. La veemenza del Brissago continua ancora qualche minuto ma la difesa guidata da Eric Baumeler e dall’intramontabile Giani regge e non corre mai reali pericoli.

Il gol del 2-0 arriva attorno al 70′ minuto. Uno scambio sulla sinistra (tanto per cambiare) tra il neoentrato Polli e D. Baumeler, permette a Poncini di trovarsi in area con il solo portiere davanti e questa volta il numero 14 non perdona; sinistro incrociato e palla in rete. 7° gol in campionato per il 19enne centravanti, 10° se si contano i tre gol di Coppa Ticino.

Il Brissago tira i remi in barca e lascia ai padroni di casa il pallino del gioco che controllano tranquillamente senza mai correre pericoli. Inizia la girandola delle sostituzioni da entrambe le parti con il Verscio che si copre togliendo Poncini per il rientrante Beutler e inserendo Monterosso al posto del generosissimo Krstic’.
Proprio il neoentrato Monterosso serve un assist perfetto al freddo Haugaard che mette a sedere il buon Nappi e poi insacca con facilità chiudendo definitivamente la partita sul 3-0 a pochi minuti dal fischio finale. 6° gol in 7 partite disputate in campionato per il 20enne attaccante.

Verscio che si porta a 13 punti e rimane dunque attaccato al treno di centroclassifica inguaiando non poco il Brissago fanalino di coda che ha raccolto solo 4 punti nelle 10 partite disputate fin’ora.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS