Non ce n’è. Anche sul sempre difficile ed ostico campo di Arosio, il Ligornetto coglie una larga e agevole vittoria. Finisce con uno 0-8 che non lascia spazio ad interpretazioni, una partita dominata dalla formazione momò fin dalle prime battute. I gialloneri, ieri con la divisa da trasferta grigia impiegano poco più di 5 minuti per colpire una traversa e poi trovare il vantaggio, poi legittimato qualche minuto più tardi. Al 30′ il buon direttore di gara Del Villano espelle giustamente un giocatore di casa e per gli ospiti la strada è tutta in discesa, tanto che prima della pausa c’è spazio anche per la terza marcatura. Nella ripresa la musica non cambia e la tifoseria ospite puó godere di un “Ligo” a volte impreciso ma cinico che continua a segnare, tanto da chiudere il match con otto reti di scarto. Festa contenuta al termine della partita, complici anche i messaggi giunti da Bellinzona che indicavano il Sonvico vincente. A quattro giornate dalla fine la squadra del presidentissimo Ceppi mantiene intatto il vantaggio sui luganesi pari a 9 punti. Il prossimo fine settimana, al Vincenzo Vela potrebbe arrivare la meritatissima e matematica ascesa in quarta lega.

Seguici e metti mi piace qui:
LinkedIn
Whatsapp
RSS
Seguici via Email
YouTube