Autore: Flavio Ferraria

Nati: Tra lo sporco e il sublime

E allora “vittoria sporca” e sporca sia. I latini pensavano che lo sporco era l’anticamera del “sublime”: nobiltà e bellezza. Vittoria sporca solo perché l’arbitro romeno Sig. Hategan ha visto un fallo di mano del difensore Evans in piena area di rigore sul tiro di Shaqiri.  Rigore inventato. Tutti d’accordo. Ma l’Irlanda del Nord è una brutta bestia che non molla e non regala. Era così il racconto della vigilia. Partita sporca. Ma i rossocrociati hanno dominato nei primi 35’. L’occasione di Seferovic con paratona di McGovern, il tiro di Shaquiri che se fosse entrato, ne sono convinto, si...

Leggi qui..

Carattere e concentrazione e la Svizzera va…

Una Nazionale concentrata, tonica e con carattere ha portato via una vittoria importante nell’andata dei play off ipotecando il visto per la Russia 2018. Se vogliamo trovare il pelo nell’uovo la Nazionale  ha giocato a un ritmo non elevato e se lo avesse aumentato  il ritorno a Basilea domenica sarebbe stato sicuramente solo una festa. Dopo il gol soffre troppo, anche in considerazione di un calo fisico. SOMMER: Lavoro di ordinaria amministrazione. Anche lui in netta ripresa. 6+ LICHTSTEINER: Sulla destra il capitano ha lavorato ai fianchi i nord irlandesi. Sicuro 6+ RODRIGUEZ: A sinistra non è passato nessuno. Ha...

Leggi qui..

Svizzera: Riprendere il filo delle vittorie!

C’è un filo rossocrociato che lega la “Nati” (quello dello spareggio in Turchia) a un altro (quello che muove verso Belfast). Poi c’è la Storia con la maiuscola, perché stavolta, le nove vittorie consecutive nelle eliminatorie per poi capitolare a Lisbona, non si può cancellare il passato. C’è un silenzio nel quale calarsi per vivere e riflettere alla vigilia d’una sfida che pesa. E tra un pensiero e l’altro, c’è la partita di Belfast. L’appuntamento per la Russia di giugno 2018. Le qualificazioni sono state di uniformità, anche transitando da una stagione (2016) all’altra (2017) con la Svizzera  arrivata...

Leggi qui..

Nazionale: Il caso Valon

  L’Udinese per mezzo del suo ufficio stampa ha diramato il comunicato che “impone” al giocatore Behrami di rientrare immediatamente a Udine. Motivo: l’ASF non ha rispettato i tempi per la convocazione che doveva essere fatta entro e non oltre il 22 ottobre, cosa  invece avvenuta solo cinque giorni dopo. Tutto legato all’infortunio del giocatore svizzero: l’Udinese non vuole perdere il giocatore per altri mesi e la Svizzera con il suo allenatore Petkovic lo vuole in campo a Belfast. Al momento in cui si scrive dagli uffici di Muri c’è il silenzio più assoluto. Nel sito non si legge...

Leggi qui..

Power Ranking: Lugano sul podio!

  Il campionato si ferma per lasciare spazio alla Nazionale: c’è un Mondiale da conquistare contro l’Irlanda del Nord. Una qualificazione importante per tutto il movimento calcistico elvetico. Il campionato riprenderà nel week end del 18/19 Novembre. Sarà un ritorno in grande stile: YB contro Zurigo; il Sion che andrà a far visita al Basilea; il Lugano impegnato in una trasferta piena di insidie a San Gallo e la sfida da sei punti tra Losanna e Lucerna. La giornata numero quattordici era tutta improntata sul big-match tra la prima e la seconda. I 32 mila spettatori (basilesi e bernesi)...

Leggi qui..

Seguici e metti mi piace qui:

Organizza i tuoi allenamenti con mistercalcio.com

Sponsor

Archivio

close

Condividi!