Zurigo promosso! Questo il verdetto della serata. Paulinho e il giovane Del Toro, gli autori dei due gol, hanno sancito matematicamente il ritorno nel calcio che conta per lo Zurigo. Attenzione né Paulinho né Del Toro giocano nello Zurigo, ma bensì  nello Sciaffusa. Infatti il Neuchatel esce battuto dal Lipo Park e scivola a dieci punti di distacco a tre giornate dalla fine. Onore ai rossoneri per la caparbietà con cui si sono battuti fino all’ultimo minuto e mai arresi alla supremazia dei tigurini. Complimenti allo Zurigo, che ha sempre giocato rispettando gli avversari e calandosi perfettamente nella categoria che probabilmente gli è stata stretta. La conferma è venuta anche martedi nella la partita giocata al Letzigrund contro il Servette finita con un pareggio per un gol per parte firmati da due ragazzi di cui in futuro sentiremo parlare: Nsame e Konè. Non si può non tornare a parlare del Le Mont, vittorioso dell’Aarau. Il piccolo sodalizio avrebbe meritato uno stadio di Sous-Ville esaurito (250 spettatori…forse il vero motivo della non concessa licenza?) per applaudire giocatori vodesi che hanno dimostrato un attaccamento alla maglia e al loro Presidente Duperret davvero encomiabile. Grazie a nome di tutti gli innamorati di questo sport.

Agli antipodi si trova il Wil che continua a perdere e a fregarsene di quello che succede nel campionato cadetto. Bene il Chiasso (0-1 a Wohlen) quanto meno la classifica resterà negli almanacchi e la squadra di confine non risulterà ultima.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS