Da Zero a Dieci: Vaduz – Losanna 19.03.2017

Davide Perego
Di Davide Perego marzo 20, 2017 13:00



Il posticipo della 25^ giornata si è giocato al Rheinpark ed è stato vinto per 1-0 dal Losanna. Torniamo sull’incontro del Principato con le pagelle di CHalcio.com.

FC VADUZ 

Siegrist 4,5 : sbaglia in due circostanze l’uscita fermandosi a metà strada e a venti minuti dal termine regala al Losanna una vittoria importantissima;

Brunner 4 : l’espulsione – dopo 20′ – può anche essere oggetto di discussione, ma l’ingenuità ha comunque compromesso il lavoro di una settimana e condannato la squadra ad una partita di sofferenza;

Bühler 5,5 : se la cava con qualche “spazzata” e con un po’ di mestiere anche se in circostanze di semplice gestione della palla non è sempre preciso;

Grippo 5,5 : anche lui fa molta fatica oggi in una difesa a tre improvvisata. Buon per lui e per i compagni che davanti il Losanna è impalpabile;

Borgmann 5,5 : lo si vede poco, ma come per i compagni la partita diventa subito differente da come la si era preparata;

Muntiwiler 5 : nel primo tempo ha sui piedi la palla per sbloccare il risultato ma calcia malissimo. Ha ancora una chance nel finale, ma nel contesto sembra meno lucido ed aggressivo del solito;

Hasler 6,5 : da lui partono le azioni più pericolose nel primo tempo e nella ripresa – dopo il vantaggio vodese – crea almeno due ottime opportunità per i compagni;

Ciccone 5 : ha il pregio di sapersi nascondere bene in modo che passano 80′ minuti e non ti sei accorto che abbia giocato. Lascia il posto a Janjatovic;

Janjatovic SV: gioca una decina di minuti;

Kukuruzovic 5 : non si nasconde come Ciccone ma il voto è lo stesso perchè oggi manca di riflessi e spreca due ottime opportunità, la seconda delle quali subito dopo il goal di Torres;

Zarate SV: gioca gli ultimi 5′ più recupero;

Costanzo 5,5 : giornata difficile e polemica. Rallenta troppo la manovra e non verticalizza mai. Lascia spazio a Stanko e il Vaduz prende il goal;

Stanko SV : in 20′ minuti fa poco o nulla per meritarsi un voto;

Avdijaj 5,5 : se almeno una volta avesse centrato la porta avrebbe preso la sufficienza per il lavoro sporco che fino quando ha fiato riesce a fare;

All. Hasler 6 : considerando lo sviluppo della partita e al netto dell’erroraccio di Siegrist non gli si può imputare nulla. I voti dei suoi giocatori parlano da soli.

LOSANNA SPORT

Castella 6 : solo un intervento nel primo tempo e nemmeno particolarmente impegnativo. In bilico con il “senza voto”;

Diniz 6 : poco lavoro e partita diligente senza rischi;

Manière 7 : vince il duello con Avdijaj e si fa vedere nella ripresa quando di fatto si alza a svolgere le mansioni che nel primo tempo sono state di Maccoppi;

Monteiro 5 : gioca col peso del giallo rimediato dopo 13′ e probabilmente sul suo conto ne manca un secondo. Il cambio di Celestini è quello che fa vincere la partita;

Torres 6,5 : per quanto casuale, la firma sui tre punti più importanti della stagione è sua;

Taiwo 5 : ai confini del disastro. Male e a volte protagonista di “liberazioni vietate” tipiche di altro sport;

Maccoppi 6,5 : fino a quando sta in campo lascia intendere che il calcio è uno sport molto semplice da praticare. Il brutto colpo subito in un contatto aereo con Avdijaj lo costringe a gettare la spugna dopo la pausa;

Ben Khalifa 4 : senza voglia di giocare il calcio diventa uno sport molto complicato e si sbagliano goal a porta vuota. Lui non ha voglia e gioca con una superficialità che nemmeno in una partita di over 50;

Lotomba 4 : e questo sarebbe un giocatore che interessa clubs blasonati. Celestini contribuisce a riportarlo piedi a terra. Punto;

Mendez 6 : è nel doppio cambio che cambia volto alla partita. Fare peggio del Lotomba di oggi era proprio impossibile;

Campo 5,5 : mica tanto bene. Sbaglia alcuni palloni elementari sia nel primo che nel secondo tempo però almeno corre e recupera;

Pasche 6 : non brillantissimo e mancante dello spunto necessario per saltare gli avversari, ma in quanto a generosità non si tira indietro;

Kololli 6 : se la cavicchia senza entusiasmare, ma mettendoci almeno qualcosa di propositivo nel nulla complessivo della sua squadra;

Pak 5 : prestazione incolore tradotta in poco o nulla in grado di fargli alzare il voto;

All. Celestini 5,5 : voleva grinta e la grinta quasi tutti ce l’hanno messa. Grinta e gioco cominciano ad essere difficili senza possederne le qualità. Il risultato che contava lo ha ottenuto. Mica tutte le domeniche potrà giocare in 11 contro 10…

Arbitro Jaccottet 5,5 : tiene sotto controllo una partita non cattiva, ma non convince del tutto l’espulsione di Brunner così come certi giudizi nei contatti aerei che a parere di chi scrive fischia spesso al contrario.

 

 

 

 

 

 

Vuoi commentare questo articolo?

Registrati qui!

Scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Non ci sono commenti ancora, ma poui essere primo a commentare questo articolo.

Scrivi un commento

Solo iscritti gli utenti possono commentare.

Entra/esci

Login

Condividi con i social

Previsioni meteo

Dirette e news da twitter

Archivio