A distanza di quasi un mese, domenica 1. ottobre il FC Agno è tornato a giocare sul campo Chiodenda. Dopo l’ 1-1 ottenuto nell’ultima gara in casa dell’AS Gnosca, i biancorossi hanno mostrato tanta voglia di riscatto per confermare ciò che di buono sono riusciti a proporre durante la prime gare di campionato.
Nemmeno il tempo per accomodarsi in tribuna che al 1. minuto Cugnetto sfrutta la prima palla servitagli, trovando la rete per i malcantonesi: il FC Agno è in partita! Gli ospiti stentano a superare la metà campo e dopo una serie di occasioni mancate dai padroni di casa, il solito Berisha, con molta freddezza sotto porta, riesce a portare il risultato prima sul 2-0 e poi a chiudere il primo tempo sul 3-0 in favore del FC Agno.
I primi 15 minuti della ripresa ricalcano quanto accaduto nella prima frazione di gioco. Berisha, solo davanti al portiere avversario, trova la tripletta personale, seguito da Rossi e Zuccaro che portano a 6 le reti per i biancorossi. La partita è ormai segnata e al 70’, con un pregevole pallonetto , Cugnetto gonfia nuovamente la rete per il 7-0. Il FC Agno non si accontenta e poco più tardi, Misanovic, da poco entrato in campo, si mostra attaccante vero insaccando abilmente per il 8-0. A chiudere la partita è di nuovo Berisha che lasciato per l’ennesima volta “a tu per tu” con il portiere ospite, trova il poker personale e il definitivo 9-0 in favore del FC Agno.
Convincente la prestazione dei malcantonesi che dimostrano di poter aspirare alla promozione in quarta lega già da quest’anno. Il prossimo appuntamento è per domenica prossima alle ore 15.00 sul campo Chiodenda contro il FC Pedemonte

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS