Per la sesta gara di campionato di 5° lega gruppo 2, sotto un sole estivo, il FC Agno ha ospitato il FC Pedemonte.
I ragazzi di Peverelli partono con il piglio giusto trovando il vantaggio dopo 15 minuti con un gran tiro da fuori area di Joice Ruberto. Gli ospiti stentano a superare la metà campo malcantonese e alla mezz’ora di gioco, Faradin Berisha trova il raddoppio. Qualche ulteriore sussulto ma il risultato non cambia e i primi 45 minuti terminano per 2 reti a 0 in favore del FC Agno.
Nella ripresa i bellinzonesi scendono in campi più aggressivi e motivati ma sono nuovamente i biancorossi a trovare la rete con il solito Faradin Berisha che trova il suo 19° sigillo personale in questo inizio di stagione. La gioia dei padroni di casa dura poco: i ragazzi di Carbone sono abili a sfruttare la prima vera occasione accorciando le distanze. I seguenti 10 minuti valgono il prezzo del biglietto. Dapprima Juan Rosa, seguito dal raddoppio degli ospiti e infine, Daniele Zuccaro e Luiz Rodrigues, dal dischetto del rigore, portano il risultato sul 6-2 in favore del FC Agno, esito che resta immutato per il resto della gara.
Con la sconfitta odierna del FC Moderna sul campo dell’ostico AS Gorduno, il FC Agno ritrova così il primato in classifica. La testa di Baroni e compagni è ora già rivolta all’incontro per i 1/16 di Coppa Ticino che si disputerà mercoledì sera 11 ottobre a Cademario contro l’US Monte Carasso, compagine di 3° lega.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS