Fiducia a Spycher…e all’YB!

Flavio Ferraria
Di Flavio Ferraria giugno 18, 2017 15:30



Questo di metà giugno è il periodo più strano dell’anno. Almeno per i tifosi. Nessuno sa bene quale squadra tiferà la prossima stagione. I tifosi dell’YB sono da tempi consapevoli che ci sono state partenze eccellenti (Movongo e Zakaria), ma già le hanno somatizzate .Questo probabilmente è il lato migliore del supporter giallonero. Un tifoso consapevole che mai chiede la luna e si rende conto che la Società può avere problemi di bilancio. Però la speranza di vedere un buon Young Boys anche il prossimo anno il tifoso ce l’ha. La stagione appena conclusa si è archiviata con l’ennesimo secondo posto, accettabilissimo e soprattutto fanno ben sperare le vittorie ottenute contro il Basilea che hanno rinfocolato le speranze dei tifosi.

Ma che Yuong Boys vedremo ai nastri di partenza del prossimo campionato? In questo momento non mi sento di essere pessimista , perché sono convinto che i partenti, pur forti saranno sostituiti. Il Direttore Sportivo Spycher è uno che di football capisce e indovinerà i nomi giusti e di livello adeguato pur non potendo contare su un portafogli particolarmente pieno. La speranza è che riesca a spendere nel miglior modo possibile quei soldi entrati nelle casse con le cessioni di cui sopra.

Tradotto in vulgaris significa che nelle casse della società sono entrati tra i venticinque e trenta milioni di franchi. In procinto ancora tre barra quatto milioni con la ventilata cessione di Frey. E altri… spiccioli che potrebbero arrivare dai turni di Champions e poi dall’Europa League. Facciamo quaranta/quarantacinque? E allora ecco che si potrebbe chiudere per l’attaccante francese del Servette, capocannoniere in Challenge, Nsame; poi si tratta il giovane croato in forza al Wisla Cracovia: Petar Brlek quale sostituto di Zakaria; con la conferma di Mbabu, buon colpo, il DS dovrà trovare un altro centrale di qualità.

Infine, la squadra della capitale dovrà risolvere il problema del portiere. Van Ballmoos è bravo, ma, a mio giudizio ancora non è pronto per un palcoscenico come la Super League. Consiglierei di guardare in Italia, Serie B, Carpi. Il secondo di Handanovic nella Nazionale slovena: Vid Belec…io lo prenderei

 

Scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Non ci sono commenti ancora, ma poui essere primo a commentare questo articolo.

Scrivi un commento

Solo iscritti gli utenti possono commentare.

Entra/esci

Login

Condividi con i social

Previsioni meteo

Dirette e news da twitter

Archivio