L’ultima giornata di lavoro della settimana è stata contraddistinta da una doppia intensa seduta per i ragazzi bianconeri

All’orizzonte ci sono ancora ben otto partite da disputare da qui sino a metà dicembre (5 di Super League, 2 di Europa League e 1 di Coppa Svizzera). L’obiettivo che lo staff tecnico ha posto per questo ultimo, impegnativo, periodo è che tutti i giocatori a disposizione si facciano trovare pronti quando verranno chiamati in causa. Ora più che mai occorrerà l’unità di intenti già mostrata dalla vittoria casalinga contro il Viktoria Plzen in poi.

Questo venerdì è stato dedicato a varie fasi di allenamento. Sono stati toccati tutti i punti che si rispettino per delle sessioni sul campo: intensità, tecnica, tattica, atletica tra le altre. Come sempre spronato a dovere dai propri condottieri, il gruppo ha eseguito alla lettera e con la consueta dedizione gli esercizi proposti, fra i quali non poteva non aver luogo una serie di partitelle dal ritmo elevato. Per via di infortuni vari, mancavano all’appello alcuni elementi della rosa: non hanno infatti preso parte all’allenamento Mattia Bottani, Domen Crnigoj, Goran Jozinovic, Marco Padalino ed Eloge Yao.

Ora, i giocatori godranno di un fine settimana di libertà. Dopodiché, a partire da lunedì, ci si immergerà a tutti gli effetti nell’ultimo tour de force del girone d’andata. Il ritorno alla competizione vera e propria, lo ricordiamo, avverrà sabato 18 novembre alle 19:00 al “Kybunpark” di San Gallo.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS