A due giorni dalla sfida interna contro il Basilea, aumenta l’intensità degli allenamenti per i ragazzi della rosa bianconera

Per l’arrivo in Ticino dei renani mister Pierluigi Tami dovrebbe poter contare su quasi tutti gli elementi a sua disposizione. Sì, perché quest’oggi il capitano Jonathan Sabbatini e l’attaccante brasiliano Carlinhos Junior non si sono aggregati al gruppo per la seduta. Niente di definitivo, sia chiaro, ma quando manca una sola sessione (quella di domattina) gli indizi fanno presagire una loro assenza. Ad ogni modo la rifinitura dirà di più.

Il pomeriggio odierno si è aperto, come di consueto, con una serie di giri del campo con capofila il preparatore atletico Nicolas Dyon, il quale ha guidato i giocatori anche nel quarto d’ora successivo di stretching (come si può constatare dalla fotografia).

Terminata questa prima fase aerobica, i calciatori sono stati divisi in due squadre da dieci. All’interno di due quadrati si sono susseguiti dei torelli a cui hanno partecipato anche i due vice-allenatori, ossia Mattia Croci-Torti e Walter Samuel. La particolarità dell’esercizio è stata data dal fatto che al posto dei soliti due che rincorrono la palla al centro, stavolta ce n’è stato uno in più. Anche qui la durata è stata di quindici minuti, nel corso dei quali – oltre al divertimento – a farla da padrone è risultata essere l’alta intensità.

In conclusione, assieme ai due assistenti, Domen Crnigoj e Carlo Manicone si sono fermati per un ultimo esercizio: lo sloveno partiva dalla fascia palla al piede e crossava per la punta che, contrastato prima da Samuel e poi da Croci-Torti, cercava di mandare il pallone in fondo alla rete. Anche Domen si è cimentato in una serie di conclusioni al termine di vari uno-due con il compagno. L’ultima parte ha visto protagonista ancora Manicone, che riceveva dei cross dalla sinistra (calciati da Goran Jozinovic e da “The Wall” Samuel) e dei palloni da centrocampo dal “Crus” per poi andare al tiro. Questo, anche se non è una novità, è il segno vivo che il Lugano tiene tantissimo allo sviluppo del giovane attaccante.

Domattina, alle 10:00, i bianconeri svolgeranno la seduta di rifinitura. Alle 12:15, invece, è in programma la consueta conferenza stampa pre-partita del tecnico luganese.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS