Cristiano mi ha regalato una bella lavagna di sughero. Una di quelle con le puntine. Mi serve per attaccarci i segreti. Tanto nella mia camera, da quando sono malato, non ci entra più nessuno, ma forse lo avevo già scritto.

Da quando CHalcio.com è diventata una comunità, la mia testa è diventata un contenitore di segreti. Ed è forse per questo che ho iniziato ad avere problemi. La mia casa è un segreto. Credo che tutti noi viviamo in pareti di segreti. Tutti hanno ne hanno almeno uno ma lo devono condividere con qualcuno. Molti vogliono condividerlo (solo) con me.

“Ti dico una cosa Davide: l’altro giorno ho visto Messi a Chiasso che parlava con il Crus. Sembra che Leo abbia interesse a comprare la società perché ha portato in Svizzera tutti i suoi soldi e vuole finire la carriera al Riva IV”.

Di “segreti” ce ne sono dappertutto. Da quelli di Stato a quelli d’Ufficio. La stampa sportiva si alimenta di segreti per battere la concorrenza. Il toto allenatore è un susseguirsi di segreti. Il toto prima punta è un ipotesi, ma abbastanza segreta da tenerla in fresco.

Un giocatore del Chiasso che va a Sion è un segreto, ma sulla pagina facebook del giocatore ci sono già i biglietti per raggiungere i nuovi compagni nel ritiro in Spagna. Purtroppo i segreti sono rimasti soltanto quelli delle stragi impunite. Quelli che hanno stravolto e ribaltato i verdetti di decine di processi mandando sulla sedia elettrica degli innocenti.

Tutto questo con CHalcio.com c’entra eccome. Perché qualcuno non ha ancora capito che noi non abbiamo segreti, non ci interessano i segreti, non guadagniamo consensi se siamo bravi a pubblicare i segreti (degli altri).

Se vi interessa sapere prima dei vostri amici una notizia siete sulla frequenza sbagliata: quindi, cambiate canale. Per noi, i problemi di Messi col fisco non sono una notizia. Lo sono stati – per disperazione – quelli del Wil.

Guardate: in epoca in cui tutto il Ticino ha vangato “popò” per seppellirvici sotto Giulini e il Bellinzona ne siamo rimasti fuori. Stessa cosa abbiamo tentato di fare con i problemi del Locarno sul quale abbiamo preferito scrivere di vicende sportive. Se vi è interessato leggere del FC Locarno – squadra di calcio – siete stati sintonizzati sulla stazione giusta. Altrove non se ne è più scritto o parlato.

Dai segreti ai misteri il passo è solo un poco più lungo. Ma ne parleremo un’altra volta. Magari dopo i prossimi due mesi: quelli più ricchi di segreti.

Seguici e metti mi piace qui:
LinkedIn
Whatsapp
RSS
Seguici via Email
YouTube