Per pochi chilometri la Nazionale svizzera ha perso il possibile successore di Ricardo Rodriguez sulla fascia sinistra.

 

Sono appena ventidue i chilometri che separano Rheinfelden, il paese natale di Raoul Petretta, da Basilea. E così il ventenne che, per via del padre napoletano e della madre siciliana ha la doppia nazionalità tedesca e italiana, potrebbe essere il futuro laterale sinistro degli Azzurri e non dei rossocrociati.

Già convocato nella Under 21 italiana, Petretta non fa segreto del suo obiettivo: “La maglia azzurra sarebbe il mio sogno, mi sembra incredibile che l’Italia non sia ai prossimi Mondiali”. Per assurdo, però, il fatto che nella vicina penisola si sia in piena fase di ricostruzione potrebbe regalare una pista privilegiata al giocatore del Basilea. Il rossoblù ha la possibilità di approdare alla selezione maggiore italiana più in fretta del previsto.

D’altronde se sei in grado di offrire un assist vincente contro una delle squadre più prestigiose del panorama europeo (il Manchester United), perché non dovresti riuscire a importi in una formazione che attualmente non è tra le 32 migliori del mondo … ?

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS