Altra giornata di passione in casa Chiasso? No. Le ultime notizie riportate da Ticinonews, la cui fonte è facilmente (ipotizziamo ma non ci vuole un genio per capirlo) riconducibile agli uffici di Via Primo Agosto, per chi segue da vicino i rossoblu non sono sicuramente materia nuova. 

Quello che lascia perplessi, è invece la modalità di comunicazione da parte dei vertici societari e il tempismo che a due giorni dall’importante partita contro il Wil, sconcerta. In casa Chiasso, rispetto a due settimane fa, a tre mesi fa, a sei mesi fa, non è cambiato assolutamente nulla. Il modus operandi è sempre lo stesso: annunci farsa ogni tre per due ma poi a Registro di Commercio, il nome dell’amministratore unico (quello che poi in definitiva per la legge è l’unico responsabile per debiti e quant’altro) è sempre quello di Antonio Cogliandro. Stop. Nessuno scoop, niente di nuovo sotto il sole. Al posto di stare vicini alla squadra, unica entità capace di dare un minimo di dignità negli ultimi tempi, perchè continuare con queste pagliacciate? DA   WWW.ILMIOCHIASSO.CH