Per un calciatore, trentaquattro anni possono essere eterni: dipende da come sono stati vissuti.

Nel caso di Alberto Regazzoni ci si dovrebbe scrivere un libro. Dopo una mezza stagione fatta di entusiasmo e delusione, l’ex nazionale rossocrociato ed il FC Mendrisio hanno scritto i titoli di coda nel loro rapporto al termine di un lungo confronto. Alla base della decisione ci sarebbero motivazioni di carattere professionale del giocatore e la necessità della società di puntare verso altri obiettivi.

Arrivato al Comunale nel corso dell’estate dopo essere stato liberato dal Chiasso, Regazzoni ha vestito la maglia del Mendrisio per 774′ ed un totale di 11 partite, l’ultima delle quali a Zurigo contro il Red Star. Due rete e mezza, oltre ad un numero imprecisato di grandi giocate, sono il ricordo di questa esperienza che gli appassionati ticinesi si augurano non sia stata l’ultima di una carriera ad altissimo livello.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS