Più che una partita, quella tra Locarno e Cadenazzo giocata venerdì sera, è stata un buon allenamento a 34 gradi, con due tempi di 35 minuti e tanti giocatori assenti da ambo le parti (ferie dell’edilizia). Un test da valutare di conseguenza al pareggio finale (1-1) frutto delle reti di Viola per il Cadenazzo e Matic per i bianchi. Nel Locarno, mister Frigomosca ha avuto la possibilità di visionare la condizione e la reattività di alcuni elementi che fino adesso avevano ricevuto poco spazio: in special modo alcuni giovani giocatori che sicuramente avranno la loro da dire in questa stagione.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS