TAVERNE – Di fronte a poco più di una sessantina di spettatori, in una serata per nulla fredda, il Chiasso ha lavorato in scioltezza cercando di rifinire al meglio la preparazione in vista del match di sabato al Riva IV contro lo Sciaffusa. Due reti per tempo per i rossoblù che hanno aperto le marcature con una buona trama corale ed hanno raddoppiato con una bella punizione a girare sopra la barriera di Soumarè. Nella ripresa la partita si è rivelata anche a tratti nervosa e nel quarto d’ora finale il Chiasso ha segnato due volte prima grazie ad un infortunio del portiere giallonero, a seguito di una punizione a favore giocata corta all’estremo difensore e culminata con un fallo da rigore ai danni di Ceesay (penalty trasformato da Farrugia) e poi con lo stesso Ceesay che ha sfruttato un altro errore della difesa per segnare il 4-0 addirittura a porta vuota.

Il goal della bandiera lo ha messo invece a segno Begar Berisha con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti. Ha diretto Luca Piccolo che ha avuto il suo bel da fare per cercare di controllare l’ingiustificato nervosismo di qualche giocatore.

 

 

 

 

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS