Ottimo test turco per lo Zurigo in Liechtenstein. Nello splendido centro sportivo “Widau” di Ruggell, la compagine di Uli Forte ha annientato il Goztepe AS militante nella Superleague turca.

Per i ragazzi di Uli Forte è stato semplice ripartire dopo la sconfitta per 2-1 subita con il Sandhausen nell’ ultimo test del ritiro in terra tedesco. Non una squadra qualsiasi quella turca che ha fatto il possibile per non deludere i 150 tifosi al seguito. Lo Zurigo si è però confermato ottimo complesso. Squadra che gioca a memoria e che sfrutta movimenti consolidati per creare opportunità con irrisoria semplicità.

Quattro reti nel primo tempo, ma avrebbero potuto essere il doppio con un po’ più di cinicita’ davanti. Hanno segnato Frey su rigore ( netto fallo su Dwamena), due volte proprio Dwamena ed infine Kone’. L’attacco tigurino si è confermato devastante al pari di centrocampo e difesa che nella prima frazione non hanno concesso opportunità agli ospiti. Vanins è risultato infatti inoperoso.

Impressionante il livello alto di qualità e intensità che Forte è riuscito ad inculcare alla propria squadra. Si pensi che un minimo errore di superficialità da parte di Sarr è stato immediatamente ripreso a gran voce dal tecnico. Nella ripresa i turchi hanno segnato in apertura l’unica rete senza calciare mai in porta: si è trattato di un classico autogol di Pa Modou (autore di buona partita) che ha beffato Vanins sugli sviluppi di un cross dalla destra.

Pur senza strafare lo Zurigo è andato a segno altre due volte con Cavusevic e con una bella combinazione Brunner-Dwamena e terza rete del numero 11 del FCZ. Comunque festoso il clima creato dai tifosi della squadra turca anche nel post partita. Risultato finale: 6-1 per la squadra del Presidente Canepa, presente sugli spalti con la moglie. L’incontro è stato posticipato di 30′ per un ritardo del bus ospite. Prezzo del biglietto 10 chf per gli adulti e 5 chf per i bambini in quella che gli organizzatori hanno gestito come una giornata di festa. Ha ben diretto Pascal Erlachner di fronte a circa 400 spettatori.

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
LinkedIn
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS