Una trasferta più che positiva per la compagine di Andrea Donini che, nella prima giornata del campionato di Prima Lega, ha piegato la squadra del Südost Zürich, portando a casa la posta piena.

Un’entrata in materia più che positiva per il Balerna. Nonostante le numerose assenze, sul campo di Witikon le neroazzurre hanno dominato la compagine zurighese, imponendosi per 4 reti a 3. Ad aprire le marcature al 19esimo minuto di gioco, però sono le padrone di casa con Denisa Petrovicova. Le ragazze di Donini non si perdono d’animo e sul finire del primo tempo pareggiano i conti con Terranella. La prima frazione non termina, però con questo risultato: la subentrante Olivia Schmied – ormai a tempo inoltrato – porta nuovamente in vantaggio la formazione locale.
Malgrado le numerose occasioni create e la superiorità tecnica dimostrata, le sottocenerine non hanno saputo concludere i primi quarantacinque minuti di gioco con il punteggio in loro favore. Il primo tempo finisce, dunque, con il risultato di 2 rete a 1 in favore delle zurighesi.

Nella ripresa la squadra momò entra in campo con lo spirito giusto e, al 55esimo, trova nuovamente la rete del pareggio con Romelli. Una rete subito vanificata dalla conclusione di Olivia Schmied, che trafigge per la seconda volta Sica. Le ospiti, però non mollano e alla doppietta di Romelli è susseguita, nei minuti finali, la rete di Lurati – decisiva per le sorti dell’incontro. Una grande prova di carattere per capitan Salvadè e compagne: a ogni vantaggio delle padrone di casa hanno saputo reagire con grande grinta, lottando per ogni centimetro.

Ora le sottocenerine sono attesa a due scontri durissimi: contro il Winterthur e l’Oerlikon – entrambe formazioni che puntano alla promozione in Serie B. Una vera e propria prova del nove per vedere a che punto si trova la squadra di Donini.

Formazione ospite: Sica, Salvadè, Prandi (Danna), Casellini (Maiorano), Emini, Ceppi (De Vivo), Veglio, Terranella, Roncoroni, Romelli (Tosi), Lurati

Marcatori ospiti: Terranella (44esimo), Romelli (52esimo e 76esimo), Lurati (82esimo)

Ammonizioni ospiti: Ceppi (89esimo)