Con una formazione largamente rimaneggiata il Mendrisio ha pareggiato la sua ultima partita, per questa stagione, in Prima Lega.

La squadra di Bettinelli si presenta in campo con: Cataldo, Senkal S., Afonso, Cvetokovic, Padula, Damo, Tirelli, Cocimano, Senkal M., Perego, Cornacchia.

I padroni di casa partono subito in avanti e Cornacchia trova uno spiraglio per un tiro da fuori area già  al 1′ ma il pallone è sopra l’asta, qualche minuto più tardi Cocimano mette un ottimo pallone in area ma Afonso arriva tardi, il portiere Thaqi si avventa sulla palla. Anche il Kosova vuole spingere e su errore difensivo di Senkal Symon gli attaccanti ospiti recuperano palla e Cataldo para un bel tiro al volo, centrale ma pericoloso.

Arriviamo al 9′ con una punizione per il Mendrisio da circa 25 metri della quale si incarica Cvetkovic, che tira e insacca nella rete del Kosova, complice una deviazione di un difensore (seguirà il video della rete). Il Kosova non ci sta e torna in attacco, un altro errore della difesa, questa volta di Damo, costringe Cataldo ad un’ottima parata, sulla respinta un attaccante segna ma è in fuorigioco. Ed è ancora un errore difensivo che porta gli ospiti al pareggio al 18′, palla persa appena fuori area con cross al centro e facile rete di Doda.

Le squadre si scontrano a viso aperto, dopo un colpo di testa di Damo parato, su contropiede il Mendrisio si riporta in vantaggio al 26′ con una bella incursione in area di Tirelli che finta e crossa per Afonso che la mette in rete facilmente dalla parte opposta. Ancora Kosova in avanti, Barreiro mette una bellissima palla in mezzo all’area ma nessuno dei suoi compagni riesce a sfruttarla. A 2′ dal termine del primo tempo grande occasione del pareggio per gli ospiti, solo davanti al Cataldo un attaccante si fa ipnotizzare e se la fa ribattere dall’estremo difensore momò. Cosi termina il primo tempo, gioco non eccezionale ma entrambe le squadre dimostrano un buon impegno nonostante i giochi siano fatti.

Le squadre rientrano in campo con le medesime intenzioni, ancora un contropiede con Cocimano che si trova al limitte dell’area, ma preferisce un tiro risultato debole piuttosto che passare la palla a Tirelli meglio posizionato. Arriviamo al 68′ con una bella occasione dei padroni di casa che non riescono a siglare il 3-1 con due uomini davanti al portiere, Thaqi para in due tempi e dopo 3′ minuti ancora una palla per il Kosova che attraversa l’area momò senza essere sfruttata. Continua la serie degli errori del Mendrisio, questa volta in attacco con Cornacchia che si fa parare il tiro solo davanti a Thaqi mentre dalla parte opposta Kandiah, subentrato a Cvetkovic, riesce a togliere la palla dai piedi di un attaccante sventando un tiro pericolosissimo. Dopo un tiro alto al 84′ di Foniqi il Kossova pareggia all’87’ con un colpo di testa ravvicinato sempre di Foniqi che si fa perdonare l’errore precedente. Gli ospiti rischiano di portarsi a casa la posta piena con Weller che non sfrutta una grandissima occasione per il 3-2 calciando malamente da ottima posizione.

Cosi termina in pareggio l’ultima partita per il Mendrisio, match che rispecchia la stagione della squadra momò, errori in difesa e in attacco che compromettono un non sempre buon gioco sul campo, oltre al fatto di subire la rete del pareggio o della sconfitta spesso negli ultimi minuti della gara.

Archiviata questo campionato, non ci resta che augurare al FC Mendrisio un buon lavoro per la stagione a venire, per preparare la squadra a riprendersi il posto in Prima Lega.