La complicità delle classifiche dei gironi 1 e 2 lasciano al momento ipotizzare che dal terzo girone di prima lega potrebbe uscire una delle due Wild Card per accedere alle finali.

Quattro squadre, Tuggen, Red Star, Wettswil ed Eschen, seguono la solida capolista Baden e si giocheranno nelle ultime cinque giornate un posto al sole dei playoff. Situazione incerta anche in chiave retrocessione, un cosa è certa, il Mendrisio sembra più vivo delle antagoniste Gossau e United Zurigo.  I sangallesi hanno perso al Kybunpark contro il San Gallo (9-1) e non hanno fatto punti nel 2019. Gli zurighesi sono spesso in partita ma faticano a dare sostanza al loro impegno.

Con una partita da recuperare e tutti gli scontri diretti a disposizione la squadra di Stefano Bettinelli sembra possedere un cambio di marcia in grado di stravolgere quella sentenza che la giuria del calcio ticinese aveva confermato prima ancora di ascoltare gli imputati. Resta una Mission Impossible, questo è chiaro, ma non vanno sottovalutate le prestazioni – ultima in serie quella contro il quotato Eschen dell’internazionale Regtop – che hanno confermato progressi, spirito e testa giusta.

Molto del futuro di questo Mendrisio 2018-2019 – nato sulle ceneri di una promozione sfiorata – dipende prima di tutto dall’atteggiamento dei giocatori, dalla fiducia di società e staff, ma anche dai risultati altrui e da come potrà essere falsato un campionato che per troppe squadre è già terminato. Al Mendrisio non è stato regalato fino ad oggi alcun che e gli episodi, diciamo dubbi, ne hanno compromesso almeno sei punti.

Il percorso è ancora lungo e passerà prima ancora dal terribile recupero della Linthstrasse dai confronti diretti post pasquali con Gossau (in trasferta), Thalwil (in trasferta) e United (al Comunale). Gossau e Thalwil – ricordiamolo – sono due squadre che nelle gare di andata in Ticino hanno tratto enorme vantaggio da decisioni arbitrali che hanno ribaltato i valori del campo.

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Un addio molto, molto particolare Un bel messaggio di saluto da parte del FC Morbio al proprio capitano Maggioni. Ciao grande Capitano. Tutto il popolo morbiense si unisce ...
RSL, venerdì prenderà avvio la nuova stagione con ... Venerdì 19 luglio 2019 la Raiffeisen Super League inizierà il suo ciclo di partite ufficiali con lo scontro che metterà di fronte Sion e Basilea La...
Chiasso, continua il rafforzamento della rosa: dal... Merlin Hadzi - © FC Chiasso A poco meno di una settimana dall'inizio del nuovo campionato, il Chiasso ha ufficialmente annunciato di essersi assic...
Lugano, l’analisi post-Inter: a preoccupare ... La partita con l'Inter, valida per la Casinò Lugano Cup 2019, ha mostrato un Lugano tanto, forse troppo, rispettoso del più blasonato avversario, ch...
Lugano, la certezza che si sta dimostrando tale ri... Già lo si era notato nel corso del girone di ritorno della passata stagione. In questo pre-campionato se ne è avuta la certezza: Noam Baumann è un e...
Casinò Lugano Cup, mister Fabio Celestini: «Mi sar... Nonostante ci sia sempre qualcosa da migliorare, il tecnico bianconero Fabio Celestini vede il bicchiere mezzo pieno al termine della sfida amichevo...
Casinò Lugano Cup, il Lugano è troppo rispettoso (... L'edizione 2019 della Casinò Lugano Cup viene conquistata dall'Inter, che supera il Lugano 2-1 Nonostante la differenza di condizione atletica, i n...
2LI, le amichevoli del Mendrisio   Ecco il calendario delle amichevoli delle amichevoli del Mendrisio. 20 luglio Mendrisio  - Bellinzona ore 18.00 a Bodio 23 luglio Mendri...
Casinò Lugano Cup, Angelo Renzetti: «Sono un po... Angelo Renzetti (a sinistra), a colloquio con Giuseppe Marotta, direttore generale dell'Inter La conferenza stampa di presentazione della Casinò L...
Amichevoli, con due reti per tempo il Chiasso supe... Buona, anzi ottima, la seconda partita amichevole dell'estate per il Chiasso di Stefano Maccoppi, che batte il Bellinzona con un chiaro 4-0 Allo St...