La compagine zurighese ha iniziato la seconda fase battendo il San Gallo.

Finalmente si gioca! Intanto, dopo il lungo letargo, anche il Bellinzona potrà mettersi in pista. Poi, accade che il primo avversario dei granata sia proprio quel Kosova che sul mercato ha centellinato con parsimonia i cambiamenti dichiarandosi ora pronto per guadagnarsi il pass per la fase finale. Dato per scontato che la squadra di Tirapelle sia parecchio meglio delle altre – tanto più con il ritorno di Stojanov – saranno probabilmente Gossau, Kosova e Thalwil le squadre meglio attrezzate per giocare una seconda fase da protagoniste.

In verità ci sarebbe anche il Tuggen, ma i punti da recuperare sono veramente tanti: detto questo, Allenspach e i suoi giocheranno di fatto una finale alla volta. Al Comunale ci sarà di che essere curiosi. Jurgen Seeberger avrà fatto tesoro degli errori dell’andata ? Sicuri che la partenza di Weller e l’arrivo di Krasniqi siano state operazioni “vincenti” ? Sarà subito questa partita a dare qualche risposta. Anche i granata avranno però qualche domanda alla quale dare un seguito. La preparazione è stata ottimale e forse il rinvio della partita del Buechenwald non è stato poi un vantaggio.

Curiosità per vedere come sarà schierata la squadra che settima prossima avrà un impegno forse più importante di quello di campionato: lo spareggio di Coppa con il temibile Muensingen di Kurt Feuz. Bellinzona – Kosova è partita di cartello in una prima giornata che su ogni campo metterà in gioco punti importanti

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp