Forte di due successi consecutivi lontano da casa senza subire reti, e di una striscia positiva che in campionato dura da tre incontri, il Paradiso andrà a caccia del poker nel pomeriggio di domani, domenica 20 ottobre 2019, quando sul sintetico del Campo Pian Scairolo si confronterà con il Balzers con il calcio d’avvio che verrà dato alle ore 16:00

La sfida con i gialloblù principini sarà valida per l’11ª giornata di Prima Lega Classic e per il gruppo ticinese risulterà l’occasione per mantenere viva la tendenza che racconta di un ambientamento alla categoria che migliora settimana dopo settimana. Le qualità in possesso dei ragazzi di mister Andrea Lanza stanno «uscendo» con una certa costanza e, dopo un primo periodo di normale transizione, ci si sta abituando al livello superiore.

L’organizzazione di squadra, unita all’intensità proposta all’interno del rettangolo verde, è uno di quegli aspetti particolari a cui i Leoni luganesi lavorano per riuscire ad avere successo contro delle formazioni sicuramente complicate da affrontare e che fanno della forza fisica e della grinta le loro caratteristiche principali.

Per sopperire ad alcune, e a volte evidenti, «mancanze» tecniche, le avversarie dei sottocenerini si sacrificano, gettando il cuore oltre l’ostacolo. La differenza tra una gioia e un dispiacere sta tutto nella motivazione e l’immensa voglia di effettuare un ulteriore passo in avanti per il bene della squadra. Il Paradiso, che già possedeva questo fattore nei favolosi anni precedenti, lo sta proponendo anche nel quarto livello del pallone rossocrociato.

I 15 punti raggranellati sinora – frutto di 4 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte – permettono ai biancoverdi di scendere in campo ovunque sereni e con quella tranquillità necessaria per dimostrare di essere «all’altezza». L’equilibrio che vige nel Gruppo 3 non consente tuttavia di dormire sugli allori. Ecco perché bisogna pensare passo dopo passo, focalizzandosi esclusivamente sull’obiettivo immediato.