Non abbiamo mai smesso veramente di seguirli. Dovevamo solo aguzzare l’orecchio in modo attento per tenerne viva la considerazione.

Dopo aver sfiorato una clamorosa retrocessione in seconda interregionale nella primavera del 2017, i ginevrini hanno conquistato la promozione in Promotion League al termine di una stagione praticamente perfetta, una delle rare che hanno visto Jean-Michel Aeby restare al timone di una squadra dall’inizio alla fine.

La cavalcata iniziata allo Stade St-Léonard di Friborgo lo scorso 4 agosto con una rete di Mohamed Amdouni all’ultimo secondo, si è conclusa sabato scorso alla Linthstrasse mettendo fine ai sogni di un Tuggen al quale si può rimproverare poco o nulla. Nei playoff, l’Etoile Carouge è stato altrettanto perfetto vincendo tutte le quattro partite con una differenza reti di 10-1 di cui l’unica concessa è stata un autogoal. Oltre al 53enne tecnico ginevrino, altri ex giocatori del Servette hanno contribuito alla vittoria finale: Benjamin Besnard, Tibert Pont e soprattutto Matias Vitkieviez che con la sua maglia numero 7 ha impreziosito il girone di ritorno con un bottino finale in regular season di 9 reti, secondo solamente alle 22 complessive messe a segno da Dylan Dugourd (12) e Mohamed Amdouni (10).

Il 35enne esterno alto nato a Montevideo 35 anni fa, ha poi realizzato due reti anche nella fase finale e una nelle due partite di qualificazione al tabellone principale di Coppa Svizzera. Dopo dieci stagioni e mezza da 240 partite e 49 reti con il Servette, Vitkieviez – che vanta esperienza internazionale nei periodi spesi in Super League con le maglie di San Gallo e Young Boys – è tornato a sentirsi considerato ripagando la fiducia del club che lo ha voluto dopo una stagione in chiaroscuro a Ginevra da 21 presenze e nessun goal in Challenge League.

L’Etoile Carouge torna in quella Promotion League che aveva lasciato al termine della stagione 2015-2016 con u un ultimo posto da 25 punti. Allo Stade de la Fontenette si tornerà a respirare aria di calcio un po’ più vero sulla scorta di un passato nella categoria da 118 partite (42-33-25) e 149 punti con un totale di 180 reti segnate e 215 subite.