Col poker inflitto al Brühl dai ticinesi, i vodesi volano a +9 sulle Corone. Nyon e Rapperswil si fanno sotto.

IMPRESA GRANATA A SAN GALLO, MA L’YVERDON NON PERDE COLPI – Il passo falso del Brühl e le sconfitte di misura di Sion U21 (a Zurigo) e Black Stars (a Jona) hanno ricompattato le avversarie alle spalle dell’Yverdon. Dietro la capolista, ci sono ora sei squadre raccolte in soli tre punti. Lo Stade Nyonnais, a segno con cinque giocatori differenti, ha ripreso a macinare gioco e reti imponendosi al “Communaux” per 5-2 sul Bavois. Stiamo parlando comunque di distacchi ingombranti e difficili da colmare, ma più squadre riusciranno ad illudersi di poter recuperare e più insidioso potrà essere il cammino della squadra di Braizat.

ANCORA RINVIATO IL RITORO DI JULIAN ESTEBAN – I più attenti avranno notato che da qualche settimana sulla lista dei giocatori nella rosa dell’Etoile Carouge c’è anche il nome di Julian Esteban. Dopo sei lunghi anni di pausa, l’ex talentuoso nazionale giovanile rossocrociato, cresciuto nel Servette, sembra intenzionato a riprovarci. Oramai 33enne, Esteban era considerato un potenziale fenomeno quando passò dal Servette al Rennes nell’ormai lontano 2007.

Il ritorno a Ginevra, dopo una lunga serie di infortuni, non fu pari alle attese del ragazzo che, dopo qualche spezzone di partita in Super League (l’ultima il 4 novembre 2012), decise di smetterla con il calcio. È comunque un piacere rileggerlo e lo sarà ancor di più poterlo vedere in campo al più presto. Intanto, i ginevrini hanno impattato 2-2 con il Köniz: per i bernesi si è trattato del primo pareggio stagionale e di una boccata di ossigeno dopo la lunga serie di insuccessi.

DEVASTANTE SULEJMANI: LO ZURIGO LASCIA L’ULTIMO POSTO – Grazie alla vittoria nel confronto diretto con il Breitenrain (3-2), lo Zurigo U21 ha lasciato la penultima posizione. Eroe della gara giocata alla “Spitalacker” è stato il 24enne Shpetim Sulejmani, attaccante che probabilmente non ha mai messo piede in Super League e che dopo una promettente carriera giovanile, seguita da un tentativo sostanzialmente infruttuoso nella quinta serie tedesca, è ritornato a Zurigo dove con la 21 ha messo a segno sei reti delle quali tre nel confronto di sabato scorso.

Con cinque squadre raccolte in soli due punti, l’equilibrio nei bassifondi sembra per ora garantire partite emozionanti e sempre importanti per la classifica che al momento è chiusa dal Münsingen, logicamente sconfitto dalla capolista Yverdon che tuttavia ha rotto l’equilibrio soltanto al decimo della ripresa. Per i vodesi, un turno ancora positivo che ha permesso loro di incrementare il vantaggio nei confronti della più pericolosa inseguitrice.

SERGIO CORTELEZZI NUOVO TOP SCORER – La seconda tripletta della giornata è stata realizzata al “Paul Gruninger Stadion” dall’ex attaccante di Lugano e Chiasso, alla sua terza esperienza in Canton Ticino dopo la buona stagionatura in quel di Wil. Cortelezzi, da poco 25enne, vanta già una grande esperienza nei campionati svizzeri e spera, grazie all’occasione avuta in maglia granata, di recuperare consensi e magari di rilanciarsi per un nuovo tentativo in categorie superiori.

Per ora, stando all’infortunio che ha privato la potenziale antagonista dell’Yverdon di Gaston Magnetti, all’ombra dei castelli si cerca di non perdere ulteriore terreno dalla vetta facendo leva su due terzi di campionato ancora da giocare e sulla qualità di una rosa cui non manca nulla – se al completo – per gettarsi all’inseguimento. Intanto, Cortelezzi è il nuovo capocannoniere del torneo con 7 reti. Ancora tra i migliori, Salvatore Guarino (nella foto sopra concessa dal club delle Corone).

SECONDA VITTORIA PER LO YF, TERZO 0-0 PER IL BASILEA U21 – Nell’undicesima giornata di campionato, da segnalare la bella vittoria dello Young Fellows che, grazie alle reti di La Rocca e Pereira, ha sconfitto la 21 del Sion e il pareggio a reti bianche (il quinto 0-0 della stagione) tra Basilea e Cham. I renani hanno già pareggiato per tre volte con questo risultato, ma il punto conquistato è il 350esimo in 219 partite giocate in 8 anni.

 

Potrebbero interessarti anche queste notizie: