I granata – ancora in corsa per il secondo posto – vogliono salutare il proprio pubblico con un’altra vittoria

 Ultima partita casalinga del campionato per la squadra di Luigi Tirapelle che sabato pomeriggio – senza lo squalificato Forzano – affronterà al Comunale di Giubiasco il Köniz, ex squadra del bomber granata David Stojanov.

Il Bellinzona è praticamente certo di chiudere il campionato alla peggio terzo ed ha già in tasca la qualificazione al tabellone principale di Coppa Svizzera: un risultato eccellente che premia serietà e qualità del lavoro svolto. Tuttavia, esiste ancora una buona possibilità di agguantare anche un più soddisfacente secondo rango che allo stato attuale è in possesso dell’Yverdon con due punti di vantaggio. Nell’ultima partita, sono stati Russo e Felitti a garantire le reti necessarie per battere il Wohlen, a dimostrazione che in questa squadra riescono ad andare in goal più o meno tutti anche quando gli attaccanti non trovano la via per bucare la rete avversaria. I granata viaggiano con una media di 1,85 punti a partita ed hanno perso una sola delle ultime venti gare.

Il Köniz è diretto dal giovane 30enne solettese Silvan Rudolf chiamato ad allenare la prima squadra alla fine della prima fase al posto della coppia Pulver – Urdaneta. Rudolf era precedentemente alla guida della seconda squadra che gioca nel campionato di seconda interregionale. Dal suo arrivo, il Köniz ha perso solo 2 partite, ne ha vinte 4 e pareggiate 5 con una media di 1,54 punti (di poco migliore rispetto a quella di Pulver, 1,41). Con la guida di Rudolf, i bernesi hanno segnato in percentuale il 20% di reti in meno, mantenendo una costante di 1,35 reti incassate a partita.

Il pareggio ottenuto a Liebefeld contro il Münsingen sabato scorso (1-1), è stato l’11esimo stagionale per i bernesi che ne hanno messo in archivio uno in meno del solo Bavois (12) e uno in più di Basilea, Bellinzona e Wohlen (10).

A Liebefeld contro il Münsingen, il tecnico Silvan Rudolf ha schierato la seguente formazione: Leite; Stauffiger, Cinquini, Portillo, Carrasco (80’ I.Harambasic); Naili; Adjei, Boillat (73’ D.Harambasic), Melo (55’ Wyder), Morelli; Avdukic (73’ Emurli).

Il Köniz sta giocando il suo sesto campionato di Promotion League. In 176 partite, ha ottenuto 71 vittorie 50 pareggi e 55 sconfitte per un totale di 263 punti (1,49 a partita). Ha segnato 293 reti e ne ha subite 251.

Fabio Morelli (9) è il miglior marcatore della squadra ed è stato anche l’autore del pareggio nella gara di andata terminata in parità (1-1) dopo il vantaggio granata di Mirko Facchinetti.

AC Bellinzona – FC Köniz (Sabato 18 Maggio 2019 – ore 16:00 Stadio Comunale di Giubiasco)