L’allenatore dell’Ascona “dipenderà tutto da noi perché abbiamo ancora da giocare tutti gli scontri diretti”. Le prossime due partite contro Losone e Cademario potrebbero essere decisive

Dopo tre sconfitte consecutive tornare a fare punti l’Ascona, 1-1 casalingo contro il Vedeggio. Un punto prezioso per la squadra di Giuseppe Riccio che permette ai biancoblu (raggiunti in classifica dal Riarena) di mantenere vive le speranze salvezza. Il Vedeggio invece, tranquillo con i suoi 31 punti, in campionato sembra aver mollato: la squadra di Gatti darà il tutto per tutto in Coppa Ticino (mercoledì sfida secca contro l’Agno)?

ASCONA-VEDEGGIO 1-1

La partita. Vedeggio subito in vantaggio al 3’ con Johnny Vecchi, ma l’Ascona non ci sta e intorno alla mezz’ora si riporta in parità con uno splendido gol di Stefan Matic. Nella prima parte di gara giocano meglio i padroni di casa, mentre nella ripresa prende campo il Vedeggio che però non riesce a trovare lo spiraglio giusto per perforare la difesa biancoblu.

MISTER RICCIO SODDISFATTO

A fine partita abbastanza soddisfatto Giuseppe Riccio, allenatore dell’Ascona: «Credo che il pareggio sia stato sostanzialmente il risultato più giusto. È vero che loro sono passati subito in vantaggio, ma nel primo tempo abbiamo giocato meglio noi. Invece nella ripresa è stato il Vedeggio a essere più bravo, ma noi abbiamo retto bene. Tra i miei non riesco a trovare un migliore in campo, dico il gruppo perché i ragazzi hanno offerto una buona prova collettiva che ci ha permesso di conquistare un punto prezioso. Per la salvezza resto fiducioso, oggi la mia squadra mi ha dato dei segnali positivi. La vittoria del Riarena sul Cadenazzo ha ulteriormente accorciato la classifica, siamo 4 squadre in 3 punti: è ancora tutto da decidere. Tanto dipenderà da noi perché dobbiamo ancora giocare tutti gli scontri diretti».

CLASSIFICA – SECONDA LEGA

PTGVNPPPGFGS
Balerna43191342-824517
Gambarogno Contone38191225-523016
Arbedo37191216-1903617
Castello3118945-542221
Vedeggio3119946-653021
Morbio30181008-802525
Rapid Lugano 13019865-422420
Minusio2719838-883329
Vallemaggia2618756-491914
Cadenazzo2119568-1262529
Cademario16185112-672233
Losone15193610-781827
Riarena13194114-661554
Ascona13194114-972041

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

Un addio molto, molto particolare Un bel messaggio di saluto da parte del FC Morbio al proprio capitano Maggioni. Ciao grande Capitano. Tutto il popolo morbiense si unisce ...
3L-2: Sant’Antonino c’è subito il Ravecchia, tutto...   I rossoblù di Mario Guggia si ritroveranno questo venerdì (19 luglio) per l’inizio della preparazione, già programmate 5 amichevoli più il...
4L-2: Locarno parla il direttore sportivo Straci, ...   Cinque nuovi giocatori e una Quarta Lega da vincere, sempre con mister Remy Frigomosca e nel massimo rispetto di tutte le avversarie che c...
3L-2: un altro arrivo al Semine, la certezza Marti...   Parla mister Martino Gigantelli: passato, presente e futuro tra nuovi giocatori, conferme e una società completamente rinnovata Il Semine...
3L-2: Azzurri già al lavoro, tutto il mercato, Sim...   Gli Azzurri sono già tornati al lavoro, la preparazione è iniziata mercoledì scorso sempre agli ordini di mister Simon Balazic e Jarno Mor...
3L-1: Taverne, le prime parole di mister Lombardo ...   L’ex allenatore giallonero Mattia Milesi ha fatto esordire tanti Allievi A in Terza Lega, adesso tocca a Salvatore Lombardo far crescere l...
5L: Atletico Lugano, Maisto, vogliamo distinguerci... Intervista al vice-presidente Giacomo Maisto della nuova società Atletico Lugano, che racconta come è nata l'idea di questa nuova società. Come nas...
3L-1: Ligornetto tutto il mercato, sei nuovi gioca...   Sempre mister Andrea Ravani, confermato sulla panchina giallonera dopo la pazzesca cavalcata in Quarta Lega e la conseguente promozione in...
5L-2: Tegna, alla corte di mister Vincenzo Gennari...   I biancorossi ripartiranno sempre dalla Quinta Lega (Gruppo 2), ma con una buonissima base frutto dell’ottimo lavoro svolto nella seconda ...
4L-1: Basso Ceresio, mister Lorenzon “Maroggia? Ca...   Dopo quattro mesi di riposo forzato mister Enrico Lorenzo ricomincia con tantissimo entusiasmo “mi sono mancate le serate al campo, chi vu...