Il Cademario si è subito calato nella parte, da neopromossa ha stretto i denti e lottato in ogni partita, conquistandosi abbastanza punti per affrontare il girone di ritorno senza eccessive preoccupazioni

Terzultimo posto ma con un bel +6 dalla zona retrocessione, il neopromosso Cademario può ritenersi moderatamente soddisfatto del proprio girone di andata. La salvezza è ancora tutta da conquistare, il girone di ritorno sarà lungo e complicato, ma i biancoblu posso tranquillamente iniziare la preparazione invernale senza doversi preoccupare troppo della classifica.

«Il nostro obiettivo era ed è tuttora la salvezza – racconta Enzo Zanotti, presidente del Cadmario – non potrebbe essere diversamente per una neopromossa come noi. Nel girone di andata abbiamo raccolto 15 punti importanti, ma soprattutto ho visto una squadra che si è sempre comportata bene, che ha sempre provato a giocare in modo propositivo e senza paura. A volte siamo riusciti a imporre il nostro gioco, altre volte invece abbiamo fatto un po’ più di fatica, ma non dobbiamo mai dimenticare che gli avversari contro cui ci confrontiamo sono tutti molto bravi. Nel calcio l’unica cosa che non mente mai è la classica, perciò ritengo che la nostra posizione attuale sia giusta».

Senza mezze misure. Nessun pareggio, cinque vittorie e otto sconfitte per la squadra di mister Matteo Zanotti, con alcuni picchi anche piuttosto esaltanti come il 3-0 sul Cadenazzo o il 2-1 al Vallemaggia, ma soprattutto tanta solidità mentale (e 9 punti) negli scontri diretti con Riarena, Ascona e Losone.

«Siamo una squadra che non molla mai – continua il presidente Zanotti – e questo credo sia merito del nostro splendido gruppo, davvero molto affiatato. Ci sono però degli aspetti ancora da migliorare, perché ho visto che forse qualcuno non ha ancora capito pienamente in quale categoria stiamo giocando, i ritmi sono diversi e se in allenamento non si dà il massimo non arriveremo da nessuna parte. Cosa mi aspetto dal girone di ritorno? Come minimo fare gli stessi punti dell’andata e centrare la salvezza».

Presidente, per conoscerla un po’ meglio, vorrei concludere con una delle mie classiche domande: cosa significa per lei il Cademario? «Cademario per me significa molto. Ho sempre dato tanto a questa società, ma in cambio ho spesso ricevuto delle bellissime soddisfazioni, non soltanto sportive, ma anche e soprattutto dal punto di vista umano. Abbiamo un comitato eccezionale, in cui tutti partecipano attivamente e ci aiutiamo a vicenda. E infine non posso dimenticare il comune di Cademario che ringrazio pubblicamente perché senza il suo aiuto non potremmo proprio essere dove siamo adesso».

CLASSIFICA – SECONDA LEGA

PTGVNPPPGFGS
Balerna3013931-673310
Arbedo2712903-1582710
Gambarogno Contone2513814-412110
Castello2413733-421615
Vedeggio2413733-552113
Morbio2113706-521818
Rapid Lugano1913544-341415
Vallemaggia1712525-331512
Cadenazzo1713526-421920
Minusio1713526-482020
Cademario1513508-321822
Losone913238-501221
Ascona9133010-851428
Riarena4131111-52640

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

2L mercato: due acquisti per il Coldrerio di miste...   Claudio Orelli e Davide Pellegrini sono i primi due rinforzi per il Coldrerio targato Seconda Lega, in uscita invece bomber Spagnuolo e il...
3L-2: Solduno, la scoperta Alessandro Meschiari e ...   Buona stagione per il Solduno, ma che peccato aver staccato la spina nel ritorno, “colpa” soprattutto della Pro Daro di mister Fausto Scia...
4L-2 mercato: Intragna, ecco mister Marco Akai, co...   L’Intragna cambia ancora allenatore, dopo Alfonso Campagnuolo e Francesco Fornera, il prossimo anno i biancoblu saranno guidati da Marco A...
3L mercato: il neopromosso Comano abbraccia il dif...   Dotti lascia il Riva di Lippmann per iniziare una nuova avventura calcistica con il Comano, promosso in Terza Lega grazie al secondo posto...
2L: Vallemaggia, il ds Cavalli “bilancio positivo,...   Salvezza in anticipo per il Vallemaggia, peccato però per un girone di ritorno sottotono. La filosofia della società è valorizzare i giova...
2L: Castello, il ritorno di Patrik Induni   Grande e gradito ritorno al calcio giocato di Patrik Induni al Castello 2019/2020. Dopo i tempi degli allievi del Chiasso di Brancaleone ...
2L mercato: Minusio, Kazik Nicolò è il nuovo allen...   Mister Nicolò “Sono davvero felice ed entusiasta della chiamata e di poter allenare il Minusio, una grande società, vogliamo iniziare un n...
5L-3 mercato: l’Audax Gudo dà il benvenuto a Tomma...   Mister Lerose “non posso ancora sbilanciarmi, ma stiamo cercando di fare un buon mercato. Un grandissimo grazie alla nostra bandiera stori...
3L-1: Vacallo, arriva la conferma del club, Marco ...   Dopo l’addio di mister Matteo Zappella, il club del presidente Andrea Crivelli ha scelto Marco Ramon per guidare la prima squadra di Terza...
2L mercato: linea verde Balerna, tre nuovi arrivi ...   Mister Pichierri (confermato) saluta tre pedine di valore (Martinazzo, Maki e Muadianvita) ed abbraccia tre giovani di qualità Prime novi...