Maurizio Berriche, mister del Cadenazzo, ci racconta di come procedono gli allenamenti della sua squadra.

CH: mister, come procede la preparazione, anche lei problemi con le vacanze?

MB: ma certamente, ogni società non professionista ha questo problema, i ragazzi che lavorano hanno diritto di godere delle vacanze. Ma da ieri siamo al completo, per cui ci prepareremo al meglio e in questo ultime settimane cercheremo di terminare il lavoro programmato, vale a dire parte tattica nel dettaglio verso la fine della preparazione. Abbiamo già programmato le prime partite di campionato come di assestamento per la squadra, anche se naturalmente la vittoria è il primo obiettivo. 

CH: chi sono i nuovi arrivi e come si stanno integrando?

MB: sono arrivati Mentor Rasimi difensore dal Sementina, Gioele Cetrangolo, ex Losone, Ascona e Lugano U21, Mate Bolinovac, ex Ascona, Chiasso e Bellinzona, e Aleksandar Djuric, che ha lasciato, come sappiamo, il Bellinzona. A loro si è aggiunto il portiere Kaufmann, proveniente dagli allievi A. Si stanno integrando benissimo, anche perchè si conoscono tutti ed è come ritrovarsi tra vecchi amici.

CH: come sono andate le amichevoli?

MB: in generale non sono particolarmente contento, con il Taverne abbiamo pareggiato 2-2 ed è stata una buona partita, con il Tenero abbiamo vinto senza problemi ma non mi sono piaciute varie situazioni e dinamiche sulle quali sto lavorando e lavoreremo con la squadra al completo. Le prossime amichevoli sono Blenio e Ravecchia, li andremo a verificare quanto preparato e fatto in allenamento.

CH: la scorsa stagione avete terminato il campionato il quarta posizione a pari merito con il Morbio, quali obiettivi vi siete dati per il campionato che sta per iniziare?

MB: la società vuole ripetere il risultato ottenuto, a mio avviso questa stagione è più dura della precedente, e per arrivare almeno allo stesso risultato ogni giocatore dovrà dare qualcosa in più, ogni partita e ogni punto saranno importanti.

La prima partita di campionato del Cadenazzo di mister Berriche sarà mercoledì 29 agosto alle 20.30 sul campo amico contro il Losone Sportiva.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

2L: Castello, mister Stefani “favorite Balerna, Ar...  Ancora nessuna novità di mercato per il Castello che, salutato il difensore Emanuele Nicastri (al Novazzano), attraverso il ds Davide Klei...
2L: Gambarogno, il presidente Belossi “mister Pesc... Capace di una bellissima rimonta, il Gambarogno Contone non molla la presa mettendosi in scia a Balerna e Arbedo, ma dal mercato non dovrebbero ar...
2L: Cademario, mister Zanotti “riprenderei De Bern... Salvezza ancora tutta da conquistare, ma 15 punti e +6 sul penultimo posto sono un bel bottino da cui ripartire in primavera, anche se dal mercato...
2L: Vallemaggia-Arbedo rinviata, mister Donghi “ch... Il recupero in programma questa sera si giocherà probabilmente a marzo dell’anno prossimo, Vallemaggia e Arbedo saranno due squadre diverse? Null...
2L: in casa del Vallemaggia non si passa, acuto Ri...  Il Gambarogno Contone, bloccato sull’1-1, chiude il girone di andata al terzo posto (-5 dalla capolista Balerna); l’Ascona non riesce a ri...
2L: Morbio, mister Righi “aspetto Belvedere e Colo... Fonte foto: www.fcmorbio.chSalvezza vicina per i neroarancio, ma l’ultima sconfitta contro il Minusio non è proprio andata giù a mister Righi ...
2L: Tazio Peschera dopo Castello-Gambarogno (audio... Al termine della partita di Seconda Lega Castello-Gambarogno abbiamo avvicinato mister Peschera. Ci dice - partita non facile su questo campo, i ...
2L: Gambarogno Contone ultimo sforzo, ma in casa i... Cadenazzo zero calcoli, bisogna vincere e solo dopo si potrà programmare il futuro; ultima chiamata Riarena Penultimo atto del girone di andata d...
2L: Balerna campione d’inverno, l’Arbedo può però ... Gambarogno Contone spietato, 3-0 al Castello e aggancio al terzo posto; respira l’Ascona, fuori dalla zona retrocessione Continua l’ascesa del Ga...
2L: sfida a distanza tra Balerna e Arbedo, Castell... L’Ascona non può più permettersi errori, contro il Vallemaggia bisogna assolutamente vincere, anche se la squadra di Donghi dopo due sconfitte con...