La Federazione Calcio Ticinese si è espressa sul ricorso di Santillo e Giaccari per il presunto illecito sportivo prima dell’ultima partita della scorsa stagione tra Castello e Ascona.

Santillo del Castello si è reso protagonista del video circolato in rete e aveva nominato il capitano dell’Ascona Giaccari, il 4 luglio la FTC ha emesso queste sentenze, poi tramutate in pene minori:

Santillo Renato, sospeso dal 4 luglio 2019 al 3 aprile 2020, ora sconterà 8 giornate a partire da gennaio 2020, fino alla fine dell’anno potrà giocare.

Giaccari Luca, sospeso dal 4 luglio 2019 al 3 gennaio 2021, ora sconterà 16 giornate a partire da gennaio 2020, fino alla fine dell’anno potrà giocare.

Dunque pene abbondantemente ridotte ma non eliminate anche se gli avvocati delle parti hanno chiesto la completa assoluzione.