Anche il Morbio partirà mercoledi 28 agosto in casa contro il Rapid Lugano, abbiamo chiesto a mister Righi il punto della preparazione. 

Ciao mister, immaginiamo che anche voi abbiate avuto difficoltà con la gestione delle assenze in preparazione, come avete rimediato?

Si, come tutti abbiamo avuto parecchie defezioni per le vacanze estive ma questo ma è una costante da tenere sempre in considerazione, iniziando presto la maggior parte dei ragazzi hanno le ferie che corrispondono al periodo, più o meno, della preparazione ed è normale essere sempre in pochi – ci racconta – comunque ci fai l’abitudine e cerchi di gestire i tempi nel migliore dei modi, oltre alla gestione del tipo di allenamento in base alle presenze, anche nella gestione dei giorni liberi si sta attenti, meglio darli quando hai pochi ragazzi a disposizione –  continua – sono comunque contento e tranquillo per come siamo riusciti ad organizzare il tutto, il lavoro fisico è stato fatto da tutti. I ragazzi hanno la testa sulle spalle, chi è andato via più giorni ha lavorato a parte. L’unico rammarico è aver perso due giocatori per un certo periodo per traumi, più che infortuni, Puricelli ha avuto un problema e si è fermato 10 giorni per un trauma da contrasto in amichevole, e Pesenti per una caduta da cui ne è nata una lussazione alla spalla.

Come hai visto le amichevoli, hai tratto dei buoni spunti?

Le amichevoli sono andate abbastanza bene, abbiamo giocato contro due squadre di categoria superiore e ne sono uscite due buone partite contro Gambarogno e Novazzano, che non non erano in condizioni ottimali, comunque due squadre toste che ci hanno messo in difficoltà dalle quali ho avuto parecchie risposte. Successivamente abbiamo giocato contro il Coldrerio, Vacallo e Chiasso U20, che sono anch’esse servite per darci nuovi spunti e idee, sono soddisfatto anche in questo senso. 

Come hai visto i nuovi arrivati?

Le impressioni sono state positive sia dai nuovi che dai “vecchi” che hanno dimostrato un entusiasmo incredibile, questo mi da molta soddisfazione, da questo lato davvero nessun problema. 

Siete pronti per l’inizio tra una settimana?

Non vediamo l’ora! Perché ai nostri livelli la preparazione è una “rottura”, la parte bella è quella dove giochi di campionato e dove contano i 3 punti. Come tanti gli altri non saremo al 100%  alla prima partita, ci vorrà qualche qualche giornata per vedere il vero Morbio, certamente incontreremo squadre che vorranno dire subito la sua e che ci daranno del filo da torcere. Tutti noi non vediamo l’ora di mercoledì prossimo per partire e affrontare subito il campionato, siamo fiduciosi con la testa giusta e con il giusto entusiasmo.

Intanto questa sera bel derby a Balerna contro i “cugini”, ore 19.45.

Potrebbero interessarti anche queste notizie: