Quinta vittoria consecutiva per il Castello di mister Stefani che ha superato 3-1 un buon Rapid Lugano grazie a una doppietta di Spaguolo e al 200° gol in carriera di Santillo

Vittoria per 3-1 sul Rapid Lugano e festa totale in casa Castello per almeno tre buoni motivi: 1) i biancorossi hanno consolidato il terzo posto della classifica portandosi a +4 dall’Arbedo; 2) Renato Santillo ha raggiunto lo storico traguardo dei 200 gol segnati in carriera; 3) è stato sfatato un tabu che durava dalla retrocessione dalla Seconda Interregionale, perché prima di oggi in tutte le precedenti sfide di campionato il Castello non era mai riuscito a battere il Rapid Lugano.

RAPID LUGANO – CASTELLO 1-3

Dopo una breve fase di studio la partita si accende intorno al 10’: prima il Rapid Lugano ha una buona occasione con Schifferle servito da De La Pena (conclusione dal limite deviata in angolo), poi il Castello sblocca il risultato su iniziativa di Santillo che dalla destra serve un pallone delizioso per l’inserimento di Spagnuolo che di testa batte imparabilmente Essis (1-0).

ANCORA CASTELLO

Al 17’ ospiti vicini al raddoppio, palla filtrante per Daghetti che appena dentro l’area controlla la sfera e lascia partire un velenoso diagonale di poco a lato. Al 20’ ancora Castello: Spagnuolo sfrutta un’indecisione tra Essis e un difensore biancoblu, ma il suo destro morbio termina sul fondo non lontano dal palo.

IL RAPID LUGANO C’È

Appena dopo la mezz’ora doppia occasione per i padroni di casa: prima Schifferle, scattato sul filo del fuorigioco, si fa anticipare di un soffio da Maddaloni in perfetta uscita; poi Maligno quasi sulla linea di porta manca di un niente la deviazione vincente su un cross rasoterra proveniente dalla destra.

PROVE GENERALI PER SANTILLO

Al 40’ Santillo si divora il possibile 2-0: Lupfer sbaglia tutto con un corto retropassaggio intercettato da Santillo che si invola palla al piede verso la porta avversaria ma, tu per tu con il portiere, calcia troppo centralmente esaltando i riflessi di Essis che salva i suoi. Appena prima del riposo occasionissima anche per Lagrotteria che al limite dell’area, con Essis fuori da pali e ormai battuto, alza troppo la mira spedendo il pallone sopra la traversa.

DOPPIETTA SPAGNUOLO

In avvio di ripresa 2-0 Castello con una splendida azione colarle: apertura di Spagnuolo per Daghetti che raggiunge il fondo e la mette sul secondo palo per Santillo, conclusione a botta sicura respinta miracolosamente da Essis, sul pallone si avventa Spagnuolo (bravissimo ad aver seguito l’azione) che non deve fare altro che spingere la sfera in fondo alla rete (2-0).

200 SANTILLO

Al 15’, dopo averla inseguita per tutto il primo tempo, rete di Renato Santillo che raggiunge un traguardo storico segnando il suo 200 gol in carriera: scambio veloce al limite dell’area con Daghetti e conclusione chirurgica dell’attaccante biancorosso su cui Essis non può proprio arrivare, grande soddisfazione personale per Santillo e partita virtualmente chiusa (3-0).

NON È FINITA

Al 24’ il Rapid Lugano ha un sussulto di orgoglio e accorcia le distanze con Gjoka, lasciato completamente libero in area e bravo a battere Maddaloni sfruttando una punizione cross di Schifferle.

IL CASTELLO BLINDA IL PODIO

Nel finale si continua a giocare su buoni ritmi, prima Essis nega la doppietta personale a Santillo, poi Maddaloni si oppone in tuffo a una violenta conclusione di Vidovic. Ma il punteggio non cambia sino al triplice fischio: il Castello batte 3-1 il Rapid Lugano consolidando il terzo posto, la squadra di Shala resta invece ferma a 36 punti vedendo allontanarsi sia Vedeggio che Morbio.

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

1L: ufficiale, Giorgio Marcionelli sarà il portier...   Dopo il ritiro del portiere Bernasconi, il presidente Caggiano era alla ricerca di un altro portiere di livello per la nuova avventura in Pr...
1L: Giorgio Marcionelli destinazione Paradiso? Ore... Il portiere del Sementina Giorgio Marcionelli sembra in procinto di passare al Paradiso! Queste sembrano le ore decisive per la decisione del porti...
3L-1: l’Insubrica è diventata grande, il president...   Sesto posto in classifica da neopromossa, mister Palombella e mister Vacca hanno fatto un lavoro eccellente, adesso bisogna confermarsi I...
3L mercato: Riarena, tre giocatori vanno al Losone...   Smaltita in fretta la delusione per la retrocessione, il Riarena ripartirà dalla Terza Lega con ancora in panchina Sergio Mozzetti Sarà a...
4L-2: Rorè, mister Aris Rogic lascia, al suo posto...   Troppo forte il richiamo del campo: Aris Rogic lascia la pancina dei bianconeri per dedicarsi esclusivamente al calcio giocato, l’anno pro...
CCJL-A: Chiasso, mister Dario Rota “ci hanno lasci... Sfogo del tecnico rossoblù che punta il dito sulla Federazione ticinese colpevole secondo il tecnico di non tutelare abbastanza le proprie squad...
3L: due pedine importanti per FC Insubrica! Arriva l'ufficialità, Michel Maki e Daniele Francesca rinforzeranno il FC Insubrica nel prossimo campionato di Terza Lega. Michel Maki è un attac...
Altro colpo di mercato per il FC Agno targato Davi... Il FC Agno comunica di aver stretto la mano a Gastone Bottini per la stagione 2019-2020, centrocampista centrale che all’occorrenza può giostrar...
2L mercato: due acquisti per il Coldrerio di miste...   Claudio Orelli e Davide Pellegrini sono i primi due rinforzi per il Coldrerio targato Seconda Lega, in uscita invece bomber Spagnuolo e il...
3L-2: Solduno, la scoperta Alessandro Meschiari e ...   Buona stagione per il Solduno, ma che peccato aver staccato la spina nel ritorno, “colpa” soprattutto della Pro Daro di mister Fausto Scia...