Con nove punti ancora a disposizione non è finita per Riarena e Ascona, per il terzo posto Castello padrone del proprio destino

Terzultima giornata di campionato e, come anticipato nell’articolo di sintesi dei recuperi della 23ª giornata, sprint finale per la promozione in Seconda Interregionale tra Gambarogno Contone e Balerna, appaiate al primo posto ma con i rossoneri in vantaggio nella classifica fair play.

Il Gambarogno Contone scenderà in campo domani alle 18.30 in una trasferta da non sottovalutare contro il Riarena che, con a disposizione ancora 9 punti, può ancora centrare la salvezza. Il Balerna, invece, giocherà domenica in casa del Cadenazzo finalmente certo della permanenza in Seconda Lega dopo la sconfitta del Riarena nel recupero di mercoledì contro il Castello.

Oltre al Riarena, il discorso salvezza coinvolge altre tre squadre: il Cademario, che ospiterà il Minusio, guarda le avversarie dirette da una posizione di vantaggio grazie al +4 sulla zona retrocessione; il Losone a +3 dal penultimo posto riceverà il Vedeggio che in settimana è salito al quinto posto della classifica; ed infine l’Ascona andrà a fare visita al Vallemaggia (dove quest’anno ha vinto solo il Castello) con l’obbligo di fare tre punti per non dire addio alla categoria.

Terzo gradino del podio conteso da Castello e Arbedo, entrambe impegnate fuori casa: la squadra di Stefani giocherà domenica mattina alle 10 a Cornaredo contro il Rapid Lugano, mentre quella di Rivera dovrà vedersela sabato alle 20 con il Morbio di Righi.

24ª GIORNATA – SECONDA LEGA

Sabato

18:30 Riarena – Gambarogno Contone

20:00 Morbio – Arbedo

20:00 Losone – Vedeggio

Domenica

10:00 Rapid Lugano 1 – Castello

15:00 Cadenazzo – Balerna

15:00 Vallemaggia – Ascona

17:00 Cademario – Minusio

CLASSIFICA SECONDA LEGA

PTGVNPPPGFGS
Gambarogno Contone50231625-663918
Balerna50231553-985120
Castello43231346-753526
Arbedo42231337-2214728
Vedeggio38231157-744131
Morbio372312110-1183332
Rapid Lugano 136231067-513228
Minusio36231139-1244235
Vallemaggia27237610-692427
Cadenazzo27237610-1563337
Cademario20236215-762843
Losone19234712-952233
Ascona16235117-1112247
Riarena16235117-1601761

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

1L: ufficiale, Giorgio Marcionelli sarà il portier...   Dopo il ritiro del portiere Bernasconi, il presidente Caggiano era alla ricerca di un altro portiere di livello per la nuova avventura in Pr...
1L: Giorgio Marcionelli destinazione Paradiso? Ore... Il portiere del Sementina Giorgio Marcionelli sembra in procinto di passare al Paradiso! Queste sembrano le ore decisive per la decisione del porti...
3L-1: l’Insubrica è diventata grande, il president...   Sesto posto in classifica da neopromossa, mister Palombella e mister Vacca hanno fatto un lavoro eccellente, adesso bisogna confermarsi I...
3L mercato: Riarena, tre giocatori vanno al Losone...   Smaltita in fretta la delusione per la retrocessione, il Riarena ripartirà dalla Terza Lega con ancora in panchina Sergio Mozzetti Sarà a...
4L-2: Rorè, mister Aris Rogic lascia, al suo posto...   Troppo forte il richiamo del campo: Aris Rogic lascia la pancina dei bianconeri per dedicarsi esclusivamente al calcio giocato, l’anno pro...
CCJL-A: Chiasso, mister Dario Rota “ci hanno lasci... Sfogo del tecnico rossoblù che punta il dito sulla Federazione ticinese colpevole secondo il tecnico di non tutelare abbastanza le proprie squad...
3L: due pedine importanti per FC Insubrica! Arriva l'ufficialità, Michel Maki e Daniele Francesca rinforzeranno il FC Insubrica nel prossimo campionato di Terza Lega. Michel Maki è un attac...
Altro colpo di mercato per il FC Agno targato Davi... Il FC Agno comunica di aver stretto la mano a Gastone Bottini per la stagione 2019-2020, centrocampista centrale che all’occorrenza può giostrar...
2L mercato: due acquisti per il Coldrerio di miste...   Claudio Orelli e Davide Pellegrini sono i primi due rinforzi per il Coldrerio targato Seconda Lega, in uscita invece bomber Spagnuolo e il...
3L-2: Solduno, la scoperta Alessandro Meschiari e ...   Buona stagione per il Solduno, ma che peccato aver staccato la spina nel ritorno, “colpa” soprattutto della Pro Daro di mister Fausto Scia...