La squadra di mister Shala è ora da sola al comando della classifica grazie anche al Castello che ha fermato sull’1-1 il Vedeggio

RAPID LUGANO – ARBEDO 2-1

Il Rapid Lugano, grazie alla vittoria per 2-1 nello scontro diretto contro l’Arbedo e al contemporaneo pareggio del Vedeggio contro il Castello (1-1), si porta al comando solitario della classifica di Seconda Lega.

Partita bloccata nei primi dieci minuti, entrambe le squadre si studiano senza prendere l’iniziativa. Al 12’ la prima occasione è per gli ospiti, cross di Idrizi per la girata di testa di Simunac, il portiere Essis blocca a terra. L’Arbedo insiste conquistando quattro calci d’angolo consecutivi, la difesa del Rapid, seppur con qualche affanno, riesce comunque a liberare. Al 25’ iniziativa personale di Roccuzzo che, dal limite dell’area, prova a piazzare il pallone ma Essis devia in corner con la punta delle dita.

Due minuti più tardi, il Rapid Lugano colpisce al primo affondo: punizione cross di Berisha, in area Dabormida salta più in alto di tutti e di testa batte imparabilmente Frigerio, 1-0. Appena dopo la mezz’ora i padroni di casa vanno vicinissimi al raddoppio, palla filtrante di De la Pena per l’inserimento di Marredda che calcia a botta sicura ma Frigerio è provvidenziale in uscita a chiudere lo specchio della porta.

Al 37’ l’Arbedo prova a scuotersi con Simunac, punizione dal limite che centra in pieno la traversa. Ma, appena prima del riposo, dopo un gol annullato per dubbia posizione di fuorigioco di Quaresima, è ancora il Rapid Lugano ad andare in rete. Berisha, come nell’occasione del primo gol, pennella in mezzo all’area una punizione dalla tre quarti, ma questa volta il pallone è per Vidovic che da pochi metri fredda Frigerio.

Nella ripresa l’Arbedo torna in campo più aggressivo per provare a recuperare il risultato, ma nei primi venti minuti si rende pericoloso una sola volta con un diagonale di Roccuzzo ben neutralizzato da Essis. La squadra di mister Garrido fatica a trovare spazi. La retroguardia del Rapid si difende con ordine concedendo solo qualche calcio d’angolo su cui Essis giganteggia.

Al 21’ appoggio di Roccuzzo per la corsa di Zivko il cui diagonale termina di poco a lato. Si combatte soprattutto a centrocampo, ma al 32’ una magia di Simunac riapre la partita: perfetta punizione a giro dal vertice dell’area e 2-1. Due minuti più tardi i padroni di casa restano in dieci, fallo di Dabormida su Ceolin e rosso diretto per il numero quattordici biancoblù. Dal conseguente calcio di punizione Simunac prende ancora la mira, questa volta però il pallone sfiora il palo terminando sul fondo. Ora l’Arbedo ci crede e al 44’ Gallo ha la palla buona per pareggiare, ma il suo siluro da dentro l’area termina alto. È l’ultima occasione della partita, il Rapid Lugano vince 2-1 portandosi in solitaria al comando del girone, l’Arbedo scivola a tre punti dalla vetta, mentre il Vedeggio è secondo a -2.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti:

5L-1: Arzo, il presidente Fumagalli “Arosio, Rovio... Essere squadra e fame di vittoria, questi i due ingredienti della ricetta Fumagalli per continuare a credere nella promozione: l’Arzo non si tira ...
4L-2: Verzaschesi, il presidente Weber “la festa p... La neopromossa Verzaschesi ha vissuto un girone di andata da protagonista, peccato solo una flessione nelle ultime tre partite che hanno allontanato...
4L-2: Sant’Antonino, il presidente Pedrelli “nel c... Il Sant’Antonino non si nasconde e vuole la promozione, nel girone di ritorno sarà battaglia con Azzurri, Comano, Lema e Rorè Sant’Antonino terzo...
2L: calciomercato, primi movimenti in uscita per V... Il mercato aprirà ufficialmente l’1 gennaio, ma Vedeggio, Cadenazzo e Castello sono già al lavoro per tamponare alcune partenze Aspettando i prim...
3L-2: Verscio, il presidente Hefti “a Verscio non ... La squadra di mister Pierantoni ha chiuso in crescendo il girone di andata portandosi a +4 dalla zona retrocessione e può lottare alla pari con qu...
Allievi B1: Insema, mister Porcu “tutto è iniziato... In primavera l’Insema giocherà nei Coca Cola B insieme a Lugano e Bellinzona, la squadra di mister Porcu si sta preparando a nuove sfide per scont...
2L: Cadenazzo, il presidente Caccia “abbiamo tutti... Dopo l’ottimo quarto posto della passata stagione e una campagna acquisti importante, i rossoneri speravano in un girone di andata più positivo, m...
3L-2: Monte Carasso, il presidente Monighetti “mai... In campionato il Monte Carasso è ancora in corsa per il secondo posto, poi c’è la Coppa Ticino in cui i bianconeri devono affrontare gli ottavi di...
……ed alla fine paga Riccio….. Riceviamo una lettera da un nostro lettore riguardo l'esonero di mister Riccio, firmata. Ieri è arrivato l'esonero di Guido Riccio alla guida del...
5L-1: Stabio, il presidente Victor Brusa “Il bicch... Non solo prima squadra, la Stabio è una piccola start-up con un settore giovanile che negli ultimi sei anni è cresciuto moltissimo: formazioni isc...