Vittoria importante in ottica salvezza per l’Ascona, ancora bene il Rapid Lugano, torna a essere minaccioso il Balerna che interrompe la striscia positiva del Minusio

L’Arbedo conserva la testa solitaria della classifica nonostante il primo pareggio stagionale (dopo 7 vittorie consecutive) contro un ottimo Vedeggio. Non ne approfitta il Malcantone stoppato dal Castello. Poker per il Morbio, che si riporta in seconda posizione, e tris del Balerna che torna a guardare l’alta classifica. Dietro fa un bel passo in avanti l’Ascona, mentre guadagnano un punto a testa Vallemaggia e Rapid Lugano. Stecca ancora il Sementina, frenata anche per il Minusio.

Arbedo – Vedeggio 0-0 – Dopo sette vittorie consecutive rallenta l’Arbedo, costretto allo 0-0 da un ottimo Vedeggio. Un pareggio però indolore per i biancorossi di Riviera che, grazie al contemporaneo 1-1 del Malcantone, conservano la prima posizione solitaria della classifica con due punti di vantaggio proprio sul Malcantone e sul Morbio (vittorioso contro il Cadenazzo). Qui la partita

Castello – Malcantone 1-1 – Il Malcantone “fallisce” l’aggancio al primo posto pareggiando 1-1 contro il Castello. Entrambe le rete sono state segnate nel primo tempo, prima gol di Santillo poi rigore trasformato da Memaj. Qui la cronaca dettagliata della partita

Rapid Lugano – Vallemaggia 1-1 – Il Rapid Lugano, dopo la prima vittoria conquistata settimana scorsa contro il Coldrerio, si conferma in crescita pareggiando 1-1 contro il Vallemaggia. Un punto importante per continuare a muovere la classifica, anche se mister Schiavon avrebbe (naturalmente) voluto di più: «Peccato perché avremmo potuto vincere, il loro gol mi è sembrato viziato da una posizione di fuorigioco». Per il Rapid Lugano ha segnato Andrea Pavanello, nel Vallemaggia invece rete di Marko Zivanovic.

Ascona – Sementina 2-0 – Tre punti preziosi in chiave salvezza per l’Ascona di Dos Santos che supera 2-0 il Sementina scavalcandolo in classifica e portandosi a +6 dalla zona retrocessione. Al 14’ del primo tempo vantaggio di Miki Stojov e al 59’ raddoppio di Robert Bandir.

Balerna – Minusio 3-1 – Tris per i neroazzurri di Pichierri che inanellano il sesto risultato utile consecutivo (4 vittorie e 2 pareggi) e si portano al terzo posto della classifica, anche se la coppia di seconde Morbio-Malcantone è ancora distante (+6). Dopo quattro turni favorevoli resta invece a bocca asciutta il Minusio. Qui la cronaca dettagliata della partita.

Morbio – Cadenazzo 4-2 – Poker del Morbio che si sbarazza 4-2 del Cadenazzo, che arrivava da due vittorie consecutive. I neroarancio di Righi agganciano al secondo posto il Malcantone, il Cadenazzo viene invece raggiunto a 10 punti dall’Ascona in una tranquilla posizione di metà classifica (+6 dal penultimo posto e -12 dalla vetta). Gara equilibrata, caratterizzata da un finale incandescente: sul 3-2 per il Morbio gol del possibile 3-3 annullato al Cadenazzo, «una rete non data grande come una casa» come l’ha definita l’attaccante rossonero Cristian Lamanna. I marcatori dell’incontro sono stati per il Morbio Marjanovic (doppietta), Asero e Carcano; per il Cadenazzo Diaz (doppietta).

 

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 13 OTTOBRE

15:00 Cademario – Coldrerio

SECONDA LEGA – CLASSIFICA

PTGVNPPPGFGS
Arbedo228710-18177
Malcantone208620-13175
Morbio208620-17237
Balerna148422-171612
Vedeggio128332-151113
Castello128332-291110
Cadenazzo108314-201415
Ascona108314-25811
Minusio98233-131211
Sementina98305-191312
Vallemaggia78215-19714
Coldrerio67205-61913
Rapid Lugano 148116-12317
Cademario07007-22418

Potrebbero interessarti anche queste notizie: