Non è riuscito al Lugano avere ragione del Perlen nella 12^ di campionato. Tuttavia, la rete di Carlo Manicone a un minuto dal 90esimo ha per lo meno evitato la sconfitta. Scesa in campo con il chiaro obiettivo di scavalcare in classifica la squadra di Sabahudin Velic, quella bianconera ha pagato lo scotto della rete incassata dopo una ventina scarsa di minuti quando Dario Wiederkehr ha battuto Alexander Muci. Dopo aver pareggiato a Locarno (1-1) ed aver vinto a Morbio con il Novazzano (0-2), il Perlen ha lasciato il Ticino con un altro risultato utile per la propria causa. Il Lugano rimane sotto la linea, ma può essere comunque contento per il punto salvato ieri in extremis.

Oltre al successo del Novazzano all’Arena di Hochdorf, da registrare anche la 10^ vittoria in 12 partite del Goldau. La squadra di Marini ha sconfitto per 4-0 il Brunnen e si è guadagnata il titolo di campionessa d’autunno con una giornata di anticipo. Un percorso sin qui condizionato unicamente da un paio di colpi bassi quello dei giallorossi che nel fortino del Tierpark sono sembrati assolutamente senza difetti.

Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp

Anche questi articoli potrebbero interessarti: