Il turno infrasettimanale del Gruppo 4 di Seconda Lega Interregionale è risultato una tripla favola per le formazioni ticinesi impegnate. Tutte e tre le squadre hanno conquistato la posta piena, salendo in classifica di tre punti e raggiungendo l’obiettivo fissato per questa giornata di campionato

La nuova capolista del girone è il Mendrisio. I ragazzi guidati da mister Mattia Tami hanno espugnato l’ostico campo zughese del Rotkreuz, una delle formazioni più attrezzate, assieme ai momò, per terminare l’annata in vetta e salire così di categoria. Con 28 punti raggranellati sinora, il gruppo che l’anno scorso ha vissuto dodici mesi bui è balzato in testa alla classifica in solitaria a tre turni dal termine del girone d’andata.

Il bilancio delle formazioni nostrane diventa ancor più positivo grazie a Novazzano Gambarogno-Contone, due rose partite con ambizioni diverse – un nuovo progetto i gialloblù, con il duo Osman Cavusoglu-Gioele Croci-Torti alla guida, e una salvezza, da neo-promossa, i protetti di Tazio Peschera -, ma che, con i dovuti paragoni, stanno ben figurando in un campionato complicato in cui nulla è scontato. I rispettivi successi (entrambi per 2-0) a Buchrain con il Perlen e in casa contro il Brunnen confermano che il prodotto che si ha in casa è buono e di valore. Basta saperlo sfruttare al massimo ogni qualvolta si calca un terreno di gioco. E finora, ciò è avvenuto. Come ciliegina sulla torta, domenica pomeriggio, a Morbio Inferiore, le due compagini si ritroveranno di fronte l’una all’altra per dare vita all’ultimo derby cantonale dell’anno solare 2019…