Pur non meritando il kappaò, il Novazzano esce dalla trasferta di Sarnen con un pugno di mosche tra le mani

Purtroppo il risultato è l’aspetto più importante e determinante nel calcio, e oggi condanna la prestazione dei momò sull’arco dei 90 minuti in terra d’Obvaldo.

I mendrisiensi non meritavano di uscire senza punti dal campo, in particolar modo dopo aver colpito due pali, ma le 3-4 grossolane occasioni non concretizzate hanno fanno sì che il Sarnen trovasse il gol-partita, con il tiro della domenica all’incrocio dei pali al 70′.

È la rete che ha deciso il confronto e che prolunga di conseguenza l’equilibrio e la lotta nelle prossime tre settimane per un finale di stagione che sarà palpitante.