La settimana dopo aver subito la prima sconfitta stagionale (1-2 contro il Willisau) il Novazzano sarà impegnato a Unterägeri contro la locale formazione del Canton Zugo

A partire dalle ore 15:00 di domani, domenica 15 settembre 2019, sul terreno della Chruzelen, i gialloblù affronteranno i «vicini di classifica» dell’Aegeri, che si attestano al 5° rango (contro il 4° dei ticinesi) con due punti di vantaggio (9 contro 7) e una partita in più sulle gambe. Ecco dunque che un successo su sponda momò significherebbe sopravanzare gli avversari confederati, sapendo di dover recuperare un incontro.

Per riuscire a conquistare la posta piena, e salire sul bus di ritorno con tre sorrisi in più, i ragazzi guidati dal duo composto da Osman Cavusoglu e Gioele Croci-Torti dovranno cercare di essere più concreti sottoporta, «punire» i contraenti di turno nel momento giusto, evitando così di farsi «ipnotizzare» negli istanti in cui è richiesto gonfiare la rete. Il tutto per fare in modo di non avere rimpianti al termine dei novanta minuti e lasciare la gioia di una vittoria agli altri.

Finora, nelle due occasioni stagionali avute tra le mura amiche l’Aegeri non ha fallito, impadronendosi di entrambe le sfide disputate contro Hergiswil (3-1) e Sarnen (2-1). Più complicato, per contro, il cammino esterno con due battute d’arresto (3-2 a Emmenbrücke e 5-0 a Lucerna con il Kickers) e un successo (0-4 a Brunnen). Perciò, la lunga trasferta che intraprenderanno i sottocenerini sarà da prendere con le pinze, con la coscienza che nulla sarà scontato. Di conseguenza, per fare in modo che essa risulti fruttuosa occorrerà mantenere sangue freddo negli ultimi metri offensivi.