La vittoria per 3-1 sul Sursee, conseguita tra le mura amiche domenica pomeriggio, ha dato avvio in maniera ideale alla settimana inglese che attende il Novazzano, quarta forza del Gruppo 4 di Seconda Lega Interregionale

Nella serata di domani, mercoledì 16 ottobre 2019, e a partire dalle ore 20:00, i ragazzi gialloblù saranno impegnati in casa dei lucernesi del Perlen-Buchrain, sul rettangolo verde dell’impianto dell’Hinterleisibach. La partita metterà di fronte due compagini in forma, che si distanziano in classifica di soli tre punti. Con una vittoria, i padroni di casa confederati aggancerebbero i momò a quota 19, mentre un successo esterno permetterebbe ai protetti di Osman Cavusoglu e Gioele Croci-Torti di consolidare la piazza conseguita con sudore, e con pieno merito, grazie al progetto proposto a tutta la rosa a inizio estate.

Lo scorso fine settimana, il gruppo guidato da Sabahudin Velić ha raggranellato la posta piena, espugnando con un’incredibile rimonta il terreno del Brunnen. Andati sotto nel punteggio all’8′ e subito il raddoppio al 31′, gli svizzero-centrali si sono «svegliati», dimezzando lo scarto poco prima della conclusione della prima frazione e andando a segno altre tre volte tra l’82’ e il 92′. Questo successo ha permesso loro di calare il tris di gioie dopo quelle vissute contro Kickers Lucerna (1-2) e Sarnen (3-0).

Ecco perché il Novazzano dovrà diffidare assai di un Perlen-Buchrain che sta vivendo un periodo positivo e che è intenzionato a scalare la classifica. Anche i mendrisiensi si trovano però in un momento in cui stanno trovando le sensazioni giuste. Tolto il kappaò di Ibach, sono state conquistate tre belle vittorie nelle ultime quattro. Di che essere soddisfatti, certo. Ma capitan Andrea Martinelli e compagni vogliono sicuramente di più. E superare un avversario ostico come lo è la compagine biancoblù li proietterebbe in una nuova dimensione.