La stagione 2019-2020 del Lugano Under 21 nel Gruppo 6 di Seconda Lega Interregionale si sta confermando molto complicata

Al contrario di quanto accaduto nelle precedenti uscite, sabato pomeriggio nella turgoviese Amriswil i giovani bianconeri hanno sbagliato partita, venendo puniti inesorabilmente dagli avversari, cinici nei momenti giusti.

Come capita in ogni dopo-gara, abbiamo affidato alle parole del tecnico luganese Fernando Cocimano, il racconto e l’analisi dei novanta minuti disputati dai suoi protetti. Ecco le dichiarazioni del condottiero sottocerino:

«Dopo una buona prestazione col Chiasso nel torneo di Morbio, mi aspettavo tutta un’altra prestazione sabato ad Amriswil. Purtroppo, dopo 6 minuti di gioco eravamo già sotto di 2 gol. Di più, per i primi 20 minuti di partita non c’eravamo, sbagliavamo troppo in fase di impostazione e non riuscivamo a fare due passaggi di fila. Dopo il 20’, con un po’ più di concentrazione e determinazione, abbiamo equilibrato il gioco, al 25’ su un calcio d’angolo Sasere converte di testa. Dopo il gol abbiamo creato qualche situazione per pareggiare l’incontro, però così non è stato.

Iniziato il secondo tempo, ci abbiamo ancora provato, ma loro chiudevano molto bene gli spazi e partivano in contropiede. Invece noi cercavamo d’attaccare in modo disordinato e con molta fretta, senza renderci pericolosi, subendo altri due gol, uno su rigore dubbioso e l’ultimo in contropiede.

Questa partita ci deve servire da esperienza e farci maturare in fretta. Non possiamo fare una buona gara mercoledì con una squadra di Lega Nazionale e una cosi negativa come quella di sabato. La prossima partita la giochiamo in casa, non possiamo più sbagliare».