Nell’ultima giornata del girone di andata il Mendrisio la spunta sul Perlen-Buchrain grazie ad una rete di Pino nei minuti iniziali.

Anche oggi in formazione rimaneggiata, il Mendrisio ha conunque la forza di vincere contro un avverisario tosto e mai domo. Tami manda in campo questa formazione: Cataldo, Damo, Righetti, Tarchini, Tirelli, Cosmai, Rey, Croci-Torti, Polli, Mascazzini, Pino.

Passano pochi secondi e i padroni di casa vanno subito in rete, Mascazzini dal fondo mette al centro per Pino che di esterno gonfia la rete, 1-0 già dopo 2 minuti. Gli ospiti provano a riversarsi in avanti ma è sempre il Mendrisio molto pericoloso, al 25′ ancora Pino si trova praticamente davanti al portiere Eichhorn ma perde il tempo e la coordinazione, la palla viene recuperata facilmente dai difensori, mentre al 31′ Tarchini sbaglia l’inimmaginabile, da una punizione sulla destra e su deviazione di un compagno, spara la palla alta sopra l’asta in corrispondenza dell’area piccola, 4 minuti dopo ci prova Mascazzini imbeccato benissimo, ma tira centrale ed il portiere para bene. Al 40′ ospiti pericolosi con un cross teso destinato al centro area ma Cataldo in tuffo in presa evita la deviazione vincente e ancora 4 minuti dopo la difesa di casa perde malamente la palla appena fuori area e Basha tira di fretta ma la palla va alta, ancora lui ci prova su punizione al 45′ ma Cataldo para facile a terra, il primo tempo termina 1-0.

Il secondo tempo inizia con un bel tiro al 52′ di Mascazzini che si sovrappone a Pino ma il portiere para ancora bene a terra. Gli ospiti ora avanzano con il baricentro ma il Mendrisio è pronto ad imbeccare Pino e Mascazzini, grande occasione al 70′ per il Perlen, sempre Basha non riesce a deviare in rete un cross teso rasoterra che va fuori di poco. Dalla parte opposta il Mendrisio ha le occasioni più ghiotte perchè gli avversari sono spesso riversati in avanti e inizia lo show delle occasioni mancate, dopo 3 minuti Mascazzini ruba palla ad un difensore e si invola verso la porta avversaria, ma si porta troppo lateralmente ed il suo tiro è facile preda di Eichhorn, ancora Mendrisio al 79′ con Cosmai dal limite ma il suo tiro si perde al lato e all’87’ Croci-Torti, dopo uno slalom tra avversari, si trova davanti a Eichborn ma dalla fretta tira anche lui a lato, occasione mancata anche da Rey al 90′, ben imbeccato da Pino, che tira bene ma Eichborn compie una bellissima parata, ancora Mendrisio con Pino al 92′ che salta il portiere ma questi lo atterra, ma l’arbitro non concede il rigore, un minuto dopo ultima occasione della partita con Mazzetti che da buona posizione tira a lato.

Termina 1-0 l’ultima partita del girone di andata per il Mendrisio, vittoria che, assieme al periodo di riposo, può e deve riportare il morale e serenità più alti visto le due precedenti sconfitte. Peccato per Cosmai, ammonito inutilmente, che dovrà saltare la prima partita del girone di ritorno, che si giocherà al Comunale il 14 marzo 202 alle ore 17.00.