La nuova avventura del Castello nel campionato di Seconda Lega parte con il piede giusto. La banda di Omar Copelli, dopo un ottimo precampionato, si presenta al meglio nel primo incontro con il Sementina. Nella prima frazione di gioco i Momò fanno la partita e dominano in lungo e in largo. La partita è ben giocata e si susseguono le azioni da gol per i padroni di casa. La prima marcatura è una perla di Arnaboldi: il numero dieci trova una traiettoria fantastica che termina la sua corsa sotto l’incrocio, per una punizione da applausi.

Ravasi due volte, Salerni e ancora Arnaboldi potrebbero – e meriterebbero – di arrotondare il risultato, ma, come spesso succede nel calcio, il Sementina trova il pareggio grazie a un disimpegno errato del Castello. Nel secondo tempo lo spartito non cambia, ma complice la fatica, Roncoroni e compagni non riescono a trovare la stoccata vincente. Sul più bello, però, spunta Salerni che si invola nella metà campo avversaria, lascia sul posto un paio di avversario e batte Cuoco con un destro su cui quest’ultimo non è esente da colpe. Tre punti, i primi, in cassaforte, per una vittoria più che meritata. Sementina sottotono, anche per l’assenza di alcuni elementi importanti.

AS Castello:

Marinelli, Pirovano, Zanini, Pusterla, D’Aloia, Reclari, Roncoroni, Pasini (Felici), Arnaboldi (F. Trapanese), Salerni, Ravasi (A. Trapanese)

AC Sementina:

Cuoco, Panizzolo, Erbetta, Grgic, Tonelli (Albertella), Decristhoforis, Nokolic, Staropoli, Henriques (Lazic), Trotta, Milani

Ti piace questo articolo? Condividilo qui con i tuoi amici sul tuo social preferito!
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Visit Us
Instagram
Whatsapp
YouTube
Seguici via Email
RSS