RANCATE – Una rete di Stefano Pasini nei minuti di recupero, ha permesso al Castello di tornare alla vittoria. Ha una matrice importante il terzo successo stagionale della squadra di Omar Copelli che è quello sincero del sudore e della volontà di non arrendersi mai. Al netto delle numerose assenze, una vittoria di cuore, voluta e cercata anche a fronte di situazioni di gioco contrarie. Una rimonta in piena regola, quella di Regazzoni e compagni, in una giornata nella quale era fondamentale vincere per stare al passo dei tempi. Il Losone ha lasciato il Comunale con l’amaro in bocca.

Gli orange si sono lamentati a metà ripresa per un rigore non concesso sul risultato di parità e nel finale – dopo aver riacciuffato il pari ad un quarto d’ora dal termine – hanno incassato il 3-2 in inferiorità numerica per l’espulsione di Giaccari. la classifica vede ora il Castello spartirsi il quinto posto con Cadenazzo e Morbio (la squadra più in forma del torneo) a meno 4 dalla nuova capolista Arbedo. Il Losone è nono con 11 punti e da sabato non possiede più la difesa meno battuta del torneo.