La squadra di mister Di Federico continua a regalare emozioni

Cronaca dal sito ufficiale arbedocalcio.ch

Il Gioco delle Illusioni

3 aprile 2017
Si potrebbe riflettere di un bel bicchiere che ora pare mezzo vuoto, che dopo pare mezzo pieno. Si potrebbe evocare in uno sfoggio di cultura Ianus, il dio romano bifronte, per descrivere una prestazione dell’Arbedo dai due volti. Poi ti viene in mente che l’estate è lì ad aspettarti dietro l’angolo. Le giornate più lunghe, il campionato finito, le maglie sudaticcie lasciate ad asciugare in attesa che una sudaticcia preparazione faccia da antipasto alla nuova stagione, e allora è il momento di dedicarsi con la famiglia a qualche gita.
Il Segreto tra le foglie d’Autunno – Sandro Del Prete
Das Geheimnis zwischen den Herbstblättern - Sandro Del Prete
Magari dalle parti di Berna e se vi capita fermatevi aHettiswil bei Hindelbank. Per la precisione al 33 di Hindelbankstrasse. Zona industriale commerciale, dicono che sia un ristorante o almeno così vi sembrerà sino a quando non varcherete la soglia di Illusoria-Land, il museo delle illusioni create dall’artista Sandro Del Prete.
Quadri incredibili che giocano con la percezione dei visitatori. Scale che si intrecciano in prospettive impossibili; figure enigmatiche che sembrano ora una donna, ora una foglia, ora chissà che altro. Un alternarsi continuo di inganni ed illusioni con il quale riempire un pomeriggio.
 Ecco ieri pomeriggio ad Arbedo si è aperta un’esposizione temporanea di Illusoria-Land.
 Illusione n°1
“Il caldo sole della primavera.”
Arrivi al campo e fa caldo. Fai riscaldamento e fa caldo. A metà riscaldamento fa freddo e il sole comincia a giocare a nascondino dietro le nubi. Inizia la partita e piove, finisce la partita e c’è il sole.
Il Caldo Sole della Primavera
Tempo incerto sopra Arbedo
Bizze meteorologiche che festeggiano l’arrivo della capolista a cui sperano di far la festa tutti e tredici giocatori che si riscaldano. Tredici perché rimane il dubbio Quesada/Ceolin. Anche la formazione sorprende. Di Federico lascia in panchina Sanè al rientro dopo la squalifica confermando il pacchetto arretrato schierato contro il Contone, Grittini,Durdevic, Gjoka, Campos Da Silva, Quaresima.Jekic e Gallo si ritrovano a centrocampo, mentre dietro l’unica punta Muandianvita, Sirob prende il posto della coppia Ceolin/Quesada, tenuti precauzionalmente in panchina, mentre Crispo sostituisce lo squalificato Tando Zola nell’affiancare Zivko.
Ardemagni risponde con Giglio in porta, protetto da Lavagetti, De Pasquale, Malek e l’ex arbedoGrasselli. Cediel, Snider e Arnaboldi a centrocampo costruiscono per Pain, Danieli e Iaconis.
Illusione n°2
“Chi ben comincia…”
Pronti via. L’Arbedo parte forte, schiaccia il Novazzano e al 3’ minuto a negargli il gol è solo un intervento prodigioso di Giglio che toglie da sotto la traversa un tiro di Crispo.
Un inizio autoritario, un piglio da dominatori. Illusioni, miraggi e ciao.
Chi ben comincia…
Riscaldamento per Crispo e Sirob
A passare in vantaggio sono gli ospiti. Angolo. La difesa dell’Arbedo si perde Danieli che indisturbato devia la palla sul palo sinistro che con gentilezza la fa accomodare in porta.
US Arbedo vs AS Novazzano 0:1
Per il resto del primo tempo la partita offre spunti degni di nota sugli spalti dove si aprono gli ombrelli e si svuotano le birre mentre sul campo le due squadre si annullano. Il Novazzano non punge e l’Arbedo volenteroso ci sbatte contro confezionando prima della pausa tre effervescenti occasioncine, di quelle che ti sembrano e poi non sono.
Illusione n°3
“L’urlo della vittoria.”
Dallo spogliatoio dell’Arbedo si leva un grido altisonante e all’uscita lo sguardo degli uomini di Di Federico è quello sicuro di chi sa che il pareggio e la vittoria sono lì ad un passo.
Pronti. Via… Novazzano messo all’angolo e ciao… altro pieno di illusioni… un minuto, un solo cortissimo minutino.
Quaresima perde un pallone che viene rimesso al centro dove Gallo nel tentativo di evitare l’uno contro uno con la difesa stende da dietro Danieli. Secondo giallo, doccia anticipata e punizione che Pain mette alla sinistra di Grittini.
 US Arbedo vs AS Novazzano 0:2
L’urlo della vittoria
Festeggiamenti nello spogliatoio del Novazzano
Illusione n°4
“Tutto finisce.”
Mazzata tremenda per l’Arbedo sotto di due gol e sotto di un uomo. La partita è chiusa. Rimane giusto il tempo per gli allenatori di mischiare le carte in tavola con qualche cambio, mentre l’arbitro non si lascia sfuggire l’occasione di migliorare la propria grafia andando a segnare sul registro dei cattivi Sanè, subentrato a Crispo, Muandiavita, Quaresima per l’Arbedo e Pain per gli ospiti. Fine delle illusioni, fine di tutto, sennonché al 25’ un disimpegno sbagliato lasciaMuandiavita solo davanti al portiere.
 US Arbedo vs AS Novazzano 1:2
Illusione n°5
“La speranza è una partita riaperta.”
Neanche il tempo di gioire che Pain lancia un messaggio forte e chiaro : “Non state nemmeno a provarci i 3 punti li portiamo a casa noi.” Peccato che prenda male la mira e l’occasionissima sfumi finendo di poco alta sopra la traversa. A prender invece bene la mira è il nuovo entrato Fernandes che al 29′ piazza alla destra diGiglio il pallone del pareggio segnando il suo primo gol in seconda lega.
US Arbedo vs AS Novazzano 2:2
La speranza è una partita riaperta
Riscaldamento
Illusione n°6
“1X”
Pareggio. Palla al centro e Arbedo pronto al colpaccio. No. Palla al centro e questa volta il Novazzano recapita bene il messaggio due minuti dopo.
US Arbedo vs AS Novazzano 2:3
Il 3 segna il 3 a 3… Quaresima in dubbio sullo sport da praticare
Quaresima riflette sullo sport da praticare
Illusione n°6
“Il 3 segna il 3 a 3”
Le gambe diventano pesanti, ma non quelle diQuaresima (3) che al 42’ si trasforma in schiacciatore-opposto e in elevazione supera il muro del Novazzano spedendo la palla in rete.
US Arbedo vs AS Novazzano 3:3
Miracolo, impresa… anzì no pare infatti che non si possa giocare a pallavolo durante una partita di calcio.
Regola discutibile che fornisce all’arbitro la scusa per annullare la bellissima schiacciata e mostrare il secondo giallo a Quaresima invitandolo a raggiungere il pala-doccia.
Rewind!
US Arbedo vs AS Novazzano 2:3
 
Illusione n°6
“2:3 – 2 fisso”
Arbedo in 9, Novazzano in 11, una manciata di minuti alla fine. Fernandes al 44’ spara in bocca l’occasionissima.
Partita finita.
E’ stata tutto sommato una bella giornata di sole, rovinata dalla sconfitta e dalla pioggia. Giornata che finisce con uno illusorio sprazzo di sole sul pomeriggio triste dell’Arbedo o meglio sarebbe così se non ci fosse nell’overtime una leggerezza della coppia centrale del Novazzano.
Sanè cade, l’arbitro indica il dischetto e Muandivita segna la sua seconda doppietta in due partite.
Finisce la mostra e niente da fare, l’Arbedo Di Federico Style è così.
Chi ci capisce qualcosa è bravo.
Condividi!
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
Whatsapp