Settima vittoria su otto partite disputate per la squadra di Ravani che si mantiene al comando della classifica in compagnia dell’Agno e allungando sul Collina d’Oro

Cinque sberle al Comano, settima vittoria in otto partite e un De Luca in formato XL: il Ligornetto risponde a distanza all’Agno e si mantiene al comando del Gruppo 1 di Terza Lega, in compagnia proprio dei biancorossi di Riva. Passo indietro invece per il Comano che interrompe una striscia positiva di 3 vittorie e 1 pareggio e torna a casa con le ossa rotte, non tanto per il risultato (5-0) ma per un atteggiamento troppo diverso rispetto alla squadra battagliera e quadrata vista nelle ultime gare.

LIGORNETTO – COMANO 5-0

Partita in equilibrio solo nel primo quarto d’ora, complice probabilmente anche il gran caldo (anomalo) che ha costretto le due squadre a non spingere subito sull’acceleratore. Poi, dopo il vantaggio dei padroni di casa su calcio di rigore (forse generoso), gara a senso unico tutta a tinte giallonere.

Il Ligornetto ha dimostrato per l’ennesima volta la sua forza e di meritare il primato in classifica, vincendo senza troppi problemi pur non andando al 100% come fatto vedere in altre partite. Comano probabilmente penalizzato dal rigore iniziale, ma poi la squadra di Pagnamenta-Pescia si è sciolta subendo immediatamente il 2-0 e distraendosi ancora una volta prima del riposo (3-0). Nella ripresa i giallorossi non sono praticamente tornati in campo e il Ligornetto ne ha approfittato per realizzare tra il 46’ e il 48’ altri due gol che hanno di fatto chiuso il match (5-0) con 40 minuti di anticipo.

LA PARTITA IN OTTO MOSSE

15’ GOL – Ligornetto in vantaggio su calcio di rigore, concesso per una dubbia trattenuta in area. Sul dischetto si presenta De Luca che calcia alla perfezione, pallone da una parte e portiere dall’altra.

23’ GOL – Raddoppio giallonero. De Luca ruba palla a centrocampo e innesca Kloris Lacaj, cross perfetto per l’accorrente Kenik che al volo batte imparabilmente Bettelini infilando il pallone sotto l’incrocio dei pali. Rete bellissima e 2-0 Ligornetto.

30’ – Prima conclusione del Comano, Barbaro serve in area Mazidi che da buona posizione non inquadra lo specchio della porta.

32’ – Padroni di casa vicinissimi al terzo gol, colpo di testa di Savo e grandissima risposta di Bettelini che in tuffo manda in angolo. Riflesso eccezionale del numero uno giallorosso.

42’ GOL – Il Ligornetto colpisce per la terza volta. Conclusione ravvicinata di Kloris Lacaj, Bettelini fa quello che può respingendo d’istinto, in area piccola c’è appostato De Luca che si avventa sul pallone e in tap firma il 3-0.

46’ GOL – Poker. Dopo neanche un minuto dall’inizio della ripresa la squadra di Ravani chiude di fatto il match con Kloris Lacaj che sfrutta un rimpallo in area per battere per la quarta volta il portiere avversario.

48’ GOL – Ancora Ligornetto. Il Comano è rimasto con la testa negli spogliatoi: palla filtrante di De Luca per Savo che di piatto realizza il definitivo 5-0. Tutto troppo facile per i gialloneri, difesa ospite completamente immobile.

85’ – Gol annullato al Comano. Palla filtrante di Storni per Mazidi che deposita in rete, ma il direttore di gara annulla per dubbia posizione di fuorigioco del numero dieci ospite.

MIGLIORI IN CAMPO E PROSSIMO TURNO

Difficile scegliere un migliore in campo per il Ligornetto, in cui tutti hanno contribuito a ottenere una bellissima vittoria. Tuttavia, nota di merito per Ivan De Luca: gol, assist e tocchi deliziosi come se piovessero. Molto bene anche la difesa giallonera, con Medona, Arena e Luisoni praticamente perfetti in ogni chiusura. Grande partita anche per il portiere di casa Kristjan Lacaj: nessun parata per il numero uno di casa, ma una presenza vocale costante per tutta la partita, a guidare da dietro e ad aiutare la squadra richiamando come un martello l’attenzione dei propri compagni. Nel Comano poche sufficienze. Tra i pochi a salvarsi il numero dieci Luca Mazidi (ultimo ad arrendersi) e il portiere Marco Bettelini autore di almeno una paio di ottimi interventi.

Nel prossimo weekend il Ligornetto sarà impegnato in trasferta contro il Lusiadas, il Comano ospietrà invece il Melide di Benetti.